Droga nascosta in strada, profugo spacciatore identificato grazia alla videosorveglianza

Uno straniero, in Italia come rifugiato, è stato sorpreso in una via vicina allo scalo ferroviario mentre nascondeva della marijuana. Fondamentale l'utilizzo delle telecamere di zona

Il giovane profugo africano è stato avvistato grazie alle telecamere e prontamente bloccato.

Le immagini

Gli agenti della questura sono riusciti a individuare uno spacciatore nella zona della stazione ferroviaria sfruttando il sistema di videosorveglianza, che ha registrato alcuni fotogrammi in cui si notava un uomo intento a nascondere un involucro. Insospettiti i poliziotti si sono portati in via Cairoli, dove hanno bloccato e controllato il pusher. Si tratta di un 29enne nigeriano, in Italia con un permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga

Dalla perquisizione personale è emerso che il ragazzo aveva addosso 10 grammi di marijuana, mentre a terra, nascosti tra il marciapiede e un edificio, c'erano altri 12 grammi della stessa sostanza, probabilmente occultati per essere recuperati e spacciati in seguito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento