Finto tecnico dell'acquedotto truffa anziana: scappa con soldi e gioielli

L'episodio lunedì in via Righe a Corte di Piove di Sacco. Con la scusa di valutare se il calcare dell'acqua potesse aver danneggiato i preziosi di famiglia è riuscito a rubarle 600 euro in contanti e un bracciale in oro

Un'anziana di 77 anni è rimasta truffata, giovedì, in via Righe a Corte di Piove di Sacco, da un sedicente tecnico dell'acquedotto che le si è presentato alla porta di casa.

SOLDI E PREZIOSI. La donna lo ha fatto entrare. Con la scusa di controllare se denaro e gioielli fossero rimasti contaminati dal calcare presente nell'acqua delle tubature, il finto idraulico è riuscito a rubarle 600 euro in contanti e un bracciale d'oro. All'anziana non è rimasto che chiamare i carabinieri per riferire l'accaduto. Indagini in corso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento