menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima truffa dell'avvocato: "il figlio è in questura", si fanno pagare con soldi e gioielli

Raggirata un'81enne residente in via Monte Vodice: i truffatori hanno telefonato dicendole che a seguito di un incidente il figlio era stato trattenuto in questura. In pochi minuti il complice è riuscito a farsi consegnare 250 euro e preziosi

Ennesima truffa dell'avvocato ai danni di anziani a Padova. L'episodio lunedì pomeriggio attorno alle 14: un'anziana signora di 81 anni riceve la telefonata, ormai conosciuta alle forze dell'ordine, di un sedicente avvocato che la avvisa di un incidente occorso al figlio, tenuto in questura per accertamenti. 


LA TRUFFA. A quel punto la richiesta del falso avvocato del compenso: un complice immediatamente siè attivato andando a chiedere il "pagamento delle prestazioni legali" direttamente a casa della nonnina, in via Monte Vodice. L'anziana, raggirata, non ha potuto fare altro che consegnare al truffatore "la parcella": 250 euro e gioielli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento