«Siamo in 300, e il coraggio non ci manca»: la carica degli agricoltori Under 30 alla Camera

Capitanati dal 23enne Matteo Rango, gli agricoltori di Coldiretti Giovani Impresa hanno portato la loro esperienza nella prestigiosa sala del Refettorio della Camera dei Deputati a Roma

Una rappresentanza dei giovani agricoltori padovani alla Camera

«Per noi l’agricoltura è il futuro, siamo giovani e anche un po’ pazzi, il coraggio non ci manca. A Padova siamo in 300 e non sappiamo cosa sia il posto fisso, siamo a capo di un’azienda agricola, spesso fondata ex novo o rivoltata da cima a fondo. Alle istituzioni chiediamo meno burocrazia e più attenzione a chi lavora la terra». Matteo Rango, 23anni, titolare di un’azienda agricola di Pernumia specializzata nella coltivazione di asparagi, non si è certo lasciato intimorire dalla solennità della “Sala del Refettorio”, alla Camera dei Deputati, in cui è intervenuto, accompagnato da una delegazione di giovani agricoltori padovani.

Giovani agricoltori Padova 2-2

«La ripresa c’è e va irrobustita»

Su invito del parlamentare padovano Roberto Caon, il leader di Coldiretti Giovani Impresa (gli agricoltori under 30 padovani) ha preso la parola alla consultazione con i rappresentanti di categoria sul rapporto fra burocrazia e competitività delle imprese. Gli “agricoltori in erba” di Coldiretti hanno chiesto maggiori attenzioni verso chi fa impresa nel settore primario e una gestione più efficace delle risorse pubbliche, a partire dalla Politica Agricola Comune dell’Unione Europea. «È stato un onore e una grande emozione portare la nostra esperienza e ricordare quali sono le necessità di chi, come noi, ha scelto di fare impresa in un settore come l’agricoltura. Abbiamo ricordato anche le battaglie di Coldiretti per l’etichettatura e la mobilitazione con la sottoscrizione “eat original” per introdurre norme certe sulla tracciabilità dei prodotti agroalimentari in tutta Europa. La raccolta delle firme, promossa appunto dai nostri giovani colleghi con Coldiretti a livello nazionale, è rivolta alla Commissione Europea e sta registrando in veneto un interesse crescente da parte dei cittadini-consumatori, e via via sta interessando tutti i luoghi scientifici, culturali, politici ed economici della nostra regione. Ci aspettiamo - conclude Rango - che scelte azzeccate vengano presto fatte anche da parte dello Stato: la ripresa c’è e va irrobustita in tutti i settori, compresa l’agricoltura che rappresenta un comparto determinante per il nostro territorio».

Il commento di Roberto Caon

Aggiunge il deputato Caon: «Le osservazioni e le istanze raccolte verranno poi trasfuse in iniziative parlamentari, sia sotto forma di proposte di legge, che verranno di nuovo sottoposte all'esame degli imprenditori prima della loro presentazione, sia soprattutto sotto forma di emendamenti al provvedimento di semplificazione in agricoltura in corso di esame presso la commissione di merito alla Camera. A mio giudizio il modello della consultazione preventiva dai diretti interessati è quello che garantisce i migliori risultati».

Giovani agricoltori Padova 3-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Urina sui portoni e raffica di danni: denunciati i baby vandali di piazza dei Signori

  • Politica

    In 200 commercianti di ACC sotto il comune: «Più posti auto alla Prandina, no al tram in Corso Milano»

  • Politica

    Global Strike for Future: nuovo venerdì di mobilitazione per salvare il pianeta

  • Cronaca

    Esplosione nel cuore della notte: deflagrato un altro bancomat, ingente il bottino

I più letti della settimana

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Dramma della solitudine: giovane stroncata in casa, era morta da giorni

  • Dieta Low Carb: ecco come sostituire il pane senza fatica

  • Pauroso frontale a Rubano: donna di 84 anni muore nello schianto

  • Scuolabus si ribalta: undici bambini feriti. Catturato l'autista in fuga, aveva bevuto

  • Come pulire la lavatrice, alcuni consigli utili

Torna su
PadovaOggi è in caricamento