menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova quinta in Italia per i decessi sul lavoro

La provincia patavina tra le prime cinque nella classifica nazionale per le morti bianche. Un piazzamento negativo condiviso con Rovigo, Vicenza, Gorizia e Bolzano

Nel Padovano si muore ancora e “troppo” di lavoro. Quinta provincia in Italia rispetto alla classifica nazionale per le morti bianche stilata dall'Osservatorio sicurezza sul lavoro di Vega engineering di Mestre, Padova condivide il negativo primato con altri territori del Nordest: sempre quinte risultano Rovigo, Vicenza, Gorizia e Bolzano, seste Belluno e Verona.

I dati analizzati riguardano i primi cinque mesi del 2011. 24 le persone che sono decedute nei luoghi di lavoro nel Nordest, dato ancora allarmante, seppure in calo rispetto all'anno precedente. Solo in Veneto si sono registrati ben 15 vittime, dato che piazza la regione al quarto posto nella classifica nazionale.

Come a livello nazionale, quasi quattro morti bianche su dieci in Veneto vengono rilevate nel settore agricolo. Segue il settore delle costruzioni (25%). Viene registrato poi l'8,3 % dei decessi nella produzione, distribuzione, manutenzione di energia elettrica, acqua e gas. E il 4,2% per il settore del legno, dell'industria alimentare della fabbricazione di macchine e apparecchi elettrici, nello smaltimento dei rifiuti, nei trasporti, magazzinaggi e comunicazioni e nelle associazioni ricreative, culturali e sportive e nel commercio e nelle attività artigianali.
 
Lo schiacciamento dovuto alla caduta di oggetti pesanti sulle persone è la causa principale di morte (nel 37,5% dei casi), seguita dalla caduta dall'alto (20,8). Un podio questo che risulta essere invertito rispetto a quello nazionale (caduta dall'alto 25,7% e schiacciamento 18,8%). Per l'investimento di un mezzo semovente ha perso la vita il 12,5% delle vittime e il 16,7% per il ribaltamento di un mezzo in movimento.
 
Continua infine ad essere tragico anche il bollettino delle morti bianche durante il fine settimana: tra venerdì e domenica, nei primi cinque mesi del 2011 è deceduto un terzo delle vittime a Nordest. I giorni più neri in assoluto sono il martedì (quasi il 30% degli incidenti mortali) e il giovedì e il venerdì (ciascuno con il 20,8% degli eventi mortali registrati).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento