Economia

«Da domani il Veneto deve tornare in zona gialla»: l'accorato appello di Patrizio Bertin

«Passare da “arancioni” a “gialli” diventa una sorta di spartiacque tra la vita e la morte di tante aziende»

«Stremati». Dice di non avere nessun’altra parola Patrizio Bertin, presidente di Ascom Padova e Confcommercio Veneto, per riferire lo stato d’animo dei colleghi che continuano a chiamarlo al telefono e che continuano a chiedere lumi agli uffici dell’associazione che presiede.

Zona gialla?

Afferma Bertin: «Se nel primo lockdown c’era un ottimismo “di riserva” che faceva sì che si guardasse ai mesi avanti con speranza, oggi siamo nella situazione opposta: all’ottimismo si è sostituita una sorta di crisi depressiva alimentata anche da una destinazione della nostra regione in zona arancione che, bloccando bar e ristoranti, sta impedendo qualsiasi forma di socialità. Per cui: anche se i negozi sono aperti i centri sono deserti. Per non parlare del turismo». Ecco allora che passare da “arancioni” a “gialli” diventa una sorta di spartiacque tra la vita e la morte di tante aziende. «Io voglio sperare - continua Bertin - che, anche in considerazione dei dati che dicono che il Veneto sta riscontrando parametri molto più positivi sul fronte della pandemia, da Roma arrivi un cambio di colore del semaforo degli impedimenti. Il solo fatto di poter riaprire, seppur fino alle 18, bar e ristoranti, ma anche i musei, avrebbe il potere di portare una ventata non dico di ottimismo, ma comunque di piccola speranza verso una primavera che tutti ci auguriamo sia meno triste dei mesi che abbiamo passato e ancora stiamo passando». Bertin, in questo senso, conferma l’impegno della categoria: «Da cittadini rispettosi delle leggi fin dal primo momento abbiamo seguito, scrupolosamente, le indicazioni per quanto attiene a distanziamenti, sanificazioni, accesso ai nostri locali, ecc. Ovviamente continueremo a farlo, ma proprio per questo, per il nostro senso di responsabilità, da domani, venerdì 22 gennaio, il Veneto deve tornare in zona gialla».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Da domani il Veneto deve tornare in zona gialla»: l'accorato appello di Patrizio Bertin

PadovaOggi è in caricamento