Torna il grande cinema d'estate all'Arena Romana di Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Grande Cinema Estate dell'Arena Romana di Padova della Promovies ritorna anche quest'anno ad allietare tutte le serate estive dei padovani da giugno a settembre. La lunga kermesse puntualmente organizzata dalla Promovies in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Padova si inaugura giovedì 18 giugno alle ore 21,30.

"Arena Romana Estate 2015" propone infatti rassegne e serate speciali con i migliori film della stagione cinematografica (l'ingresso è da Piazza Eremitani). Tra le novità di quest'anno il nuovo impianto di proiezione digitale per una visione ancora più nitida ed una Arena Romana splendente e ancor più magica dopo il completamento dei lavori di restauro che hanno riguardato le antiche mura perimetrali.

Un appuntamento entrato nel cuore della cittadinanza e che rappresenta un simbolico punto d'incontro e d'intrattenimento estivo tra cultura e spettacolo in uno dei luoghi storici più importanti della città. Sul grande schermo all'aperto nella suggestiva ambientazione, tra natura ed arte, tra la cappella degli Scrovegni di Giotto e gli Eremitani, si alterneranno immagini ed emozioni dei film vincitori ai Festival Internazionali, le opere segnalate dalla critica, le pellicole d'essai e d'autore, le più divertenti commedie, dalle produzioni americane a quelle europee e nazionali. Non mancheranno naturalmente serate speciali e maratone. Un nutrito calendario di titoli scelti e selezionati con l'accuratezza che contraddistingue la programmazione di Promovies.

Si inizia, giovedì 18 giugno, con la proiezione dell'ultimo film firmato da Tim Burton dal titolo "Big Eyes". L'opera racconta la storia di Margaret Keane pittrice degli anni '60, raffigura con i suoi quadri ritratti con occhioni espressivi. Con abile strategia il marito si prende i meriti. Quando i due finiranno in tribunale scateneranno una battaglia legale senza precedenti per stabilire la giusta paternità delle opere. Un film girato benissimo con una ricostruzione perfetta dell'epoca di quegli anni con una bella colonna sonora, ottimi interpreti e stupendi panorami.

Grande attenzione verrà riservata anche al nuovo cinema italiano e non mancheranno al riguardo gli incontri i con registi. Il primo appuntamento è per domani, venerdì 19 giugno, con la presentazione in anteprima triveneta del film "La dolce arte di esistere" del regista romano d'origine veronese Pietro Reggiani che incontrerà il pubblico presentato da Gianni Vitale. Reggiani d'altra parte aveva esordito a Padova con la Scuola Permanente di Cinematografia della Promovies alla fine degli anni ottanta. Il protagonista del film è proprio il giovane attore padovano Pierpaolo Spollon e la storia, girata tra Trento e Roma, può essere vista anche come un delicato suggerimento a non distruggere l'unico pianeta su cui possiamo vivere. Memorabili i riferimenti che Reggiani fa, con svelta ironia, a certi fenomeni di invisibilità contemporanea come la precarietà e l'assenteismo, il suo cinema d'autore e la sua inclinazione verso la magia, intesa proprio come illusione ottica (che è la radice del cinema), meritano attenzione e visibilità.

Il film italiano rivelazione dell'anno verrà presentato invece martedì 23 giugno: si tratta di "Anime nere" di Francesco Munzi appena premiato con ben nove Premi David di Donatello, un'opera d'esordio davvero originale ed importante.

Spazio anche ai registi veneti. Domenica 12 luglio appuntamento con il film "Leoni" del trevigiano Pietro Parolin ed a settembre l'incontro con il regista padovano Antonello Belluco che presenterà il suo film "Il segreto di Italia".

Tutto il programma cinematografico dell'Arena Romana è all'insegna dei grandi film della stagione e sono davvero tutti da non perdere. Dal film più discusso, amato ed odiato dell'anno, "Cinquanta sfumature di grigio" di Sam Taylor-Johnson (sabato 20 giugno), agli ultimi successi cinematografici come: "The Imitation Game" di Morten Tyldum (domenica 21 giugno), "Unbroken" di Angelina Jolie (sabato 4 luglio), "Jimmy's Hall-una storia d'amore e libertà" di Ken Loach (venerdì 26 giugno), "Lucy" di Luc Besson (domenica 5 luglio), "St Vincent" di Theodore Melfi (lunedì 6 luglio), "Amore bugiardo" di David Fincher (martedì 14 luglio), "Mommy"(martedì 21 luglio).

Nutrita anche la schiera dei film d'autore e d'essai come "Still Alice" di Richard Glatzer (lunedì 22 giugno), "Viviane" di Ronit Elkabetz (mercoledì 15 luglio), "Il giovane favoloso" di Mario Martone (giovedì 16 luglio), "Una nuova amica" di Francois Ozon (sabato 18 luglio) "Il segreto del suo volto" di Christian Petzold (martedì 30 giugno) e le esilaranti e divertenti commedie come "Scusate se esisto" di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Raoul Bova (domenica 28 giugno), "Il nome del figlio" di Francesca Archibugi (mercoledì 8 luglio), "Ma che bella sorpresa" di Alessandro Genovesi con Claudio Bisio (domenica 26 luglio), "Amore cucina e curry" (mercoledì 22 luglio) "Mortdecai" di David Koepp con Johnny Deep, Gwineth Paltrow (sabato 25 luglio).

Non mancano le serate speciali come quella di giovedì 25 giugno dedicata ad un capolavoro classico del cinema, "Dersu Uzala-Il piccolo uomo delle grandi pianure" di Akira Kurosawa e quella di lunedì 29 giugno con il critico d'arte Philippe Daverio che presenterà in anteprima il suo film "Padova città della comunicazione" presentato dall'Assessore alla Cultura e Turismo Flavio Rodeghiero.

Tra gli appuntamenti della seconda parte dell'estate in Arena l'immancabile "Maratona Cinematografica di Ferragosto" (giunta quest'anno alla 20° edizione), con proiezioni non-stop dal tramonto all'alba ed altri appuntamenti come l'Omaggio a settembre al grande regista francese Bertrand Tavernier, già Presidente Onorario della Promovies, che sarà premiato con il Leone d'Oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia.

Il calendario delle proiezioni con il programma dettagliato e le schede informative sui singoli spettacoli sono pubblicate sul sito: www.promovies.it

I più letti
Torna su
PadovaOggi è in caricamento