menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Passo passo, le regole per costruire un'impresa a Padova

Le informazioni per aprire una nuova attività. Dal business plan alla forma societaria, dagli adempimenti preliminari agli aspetti fiscali

Le attività per l'avvio di un'impresa possono essere molteplici, dipendentemente dal settore in cui si intende operare. Alcune professioni richiedono qualifiche specifiche, titoli abilitanti o iscrizioni ad albi professionali. Per tutte le "start up", cioè le imprese nascenti è importante definire un business plan, cioè un piano strategico d'impresa delle attività da svolgere e dei costi da sostenere. In questo modo si può avere una chiara visione della fattibilità del proprio progetto. Spesso un business plan del proprio progetto è richiesto anche per accedere a finanziamenti sia pubblici che privati.

IL BUSINESS PLAN. Utili informazioni per la redazione di un business plan si possono trovare all'interno del portale nazionale www.impresa.gov.it nel canale "Sviluppo d'Impresa", alla voce "Start up d'impresa". Nella pagina si trovano link a siti di Enti e Associazioni di categoria che contengono i dettagli per preparare un business plan. Nel sito è possibile attivare il filtro di ricerca selezionando solo i link di pertinenza territoriale (regionale e provinciale). Una volta attivato, la navigazione può proseguire normalmente nei tre canali.

Per la redazione del Business plan è necessario conoscere il settore in cui si intende operare, così come i competitors (cioè i concorrenti, diretti o indiretti), il mercato di riferimento e i target (cioè a chi si intende proporre il bene o servizio prodotto). Alcune ricerche possono essere svolte in ambito nazionale (ad esempio quelle sul settore in cui si intende operare), altre necessitano di dati locali, a seconda del tipo di attività che si intende svolgere. Per quanto riguarda l'internazionalizzazione (quindi importazioni, esportazioni, delocalizzazione di unità produttive, etc.) si può far riferimento alla specifica pagina della sezione "Gestire l'impresa".

FORMA SOCIETARIA. Una delle prime scelte da compiere per avviare un'impresa è quella della forma societaria: impresa individuale, s.n.c., s.r.l., cooperativa? Per definire questo aspetto può essere utile il portale delle Camere di Commercio www.cameradicommercio.it con un'area interamente dedicata alla creazione di nuove imprese e quindi anche alla scelta della forma da dare all'impresa.

ADEMPIMENTI PRELIMINARI. Una volta definito il business plan, per aprire un'impresa sono sempre necessarie una dichiarazione alla Agenzia delle Entrate e l'iscrizione al Registro delle Imprese. Le procedure e la documentazione richiesta variano a seconda della forma legale scelta per l'impresa. A seconda del tipo di attività possono essere necessari permessi e abilitazioni preventive. Nei siti www.cameradicommercio.it alla voce "Certificare" e in quello della sede di Padova alla voce "Registro Imprese" www.pd.camcom.it sono presenti le liste delle attività che necessitano di abilitazioni o autorizzazioni e l'elenco degli adempimenti preliminari.

ASPETTI FISCALI. Le norme fiscali e tributarie per le imprese, come quelle per le persone fisiche, dipendono in larga parte dalle disposizioni delle leggi finanziarie. Nel sito dell'Agenzia delle Entrate si trovano tutte le informazioni sulle norme tributarie nazionali. Nel sito della Regione Veneto sono invece presenti le indicazioni per i Tributi Regionali (es. Irap, Tassa di abilitazione all'esercizio delle professioni, ecc).

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento