2 giugno, le celebrazioni in piazza. Il sindaco Giordani: «La festa di tutti, una data che unisce»

Presenti tutte le massime autorità cittadine. Consegnate copie della Costituzione a studenti e nuovi cittadini. Il gran caldo ha provocato il malore di un volontario e di due militare

Il palco con la autorità

Sotto il primo vero caldo sole di quetsa primavera si è svolta come ogni anno la festa della Repubblica. Una bella cornice di pubblico, le forze armate schierate, i gonfaloni e le autorità. Il primo cittadino, Sergio Giordani e il presidente della provincia, Fabio Bui, hanno evidenziato nei loro interventi non solo l'ìmportanza di questa celebrazione ma il valore che mantiene e che si rafforza sempre di più, anno dopo anno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Unica nota stonata i tre malori sopraggiunti a causa del gran caldo. Tanta gente, cittadini ma anche turisti incuriositi hanno seguito lo svolgersi delle celebrazioni. Sul palco della autorità, oltre al sindaco Giordani e al presidente della provincia anche il vice sindaco Lorenzoni, il presidente del consiglio comunale Tagliavini, il prefetto Franceschelli, il questore Fassari, il rettore Rizzzuto, il senatore Marin, l'onorevole Zan e molti altri tra autorità militari e civili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono intervenuti dal palco, dopo la lettura del discorso del Presidente della Repubblica, Mattarella, il sindaco Giordani, il prefetto Franceschelli e il presidente della provincia Bui. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento