Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Albignasego: da venerdì riaprono i parchi e il comune apre alle associazioni per i centri estivi

Si sta anche cercando una soluzione per i centri estivi ma intanto riaprono i parchi. Coinvolti tantissimi volontari: gli spazi saranno quotidianamente sanificati. Intitolato il parco di corso Milano a Norma Cossetto

Condividendo la necessità di aprire i parchi per dare un po’ di libertà ai bambini, ad Albignasegno l’Amministrazione ha deciso di far pulire e sanificare tutti i giochi dei parchi. Poi giornalmente nelle prime ore del mattino, i lavoratori socialmente utili, continueranno alla sanificazione di tutti i giochi presenti nei parchi di tutto il territorio comunale. In questi giorni pertanto sarà completata la pulizia e sarà affissa la cartellonistica con le regole da rispettare, che sono, nell’ordine : divieto di assembramento di persone, rispetto della distanza interpersonale di 1 metro, accompagnamento dei bambini da un adulto, obbligo di mascherina. I parchi saranno utilizzabili poi tutti i giorni a partire dalle ore 11 visto che le operazioni di approfondita pulizia fatta nelle prime ore del mattino. Tutti i parchi saranno sorvegliati dai volontari dell’ Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, dai Rangers, dai Volontari Safety del Comune di Albignasego e dagli Alpini sez. Albignasego nonché dalla Polizia Locale. Le aree verdi attrezzate di piccola e grande dimensione del comune sono 45. Tra le novità anche l'intitolazione a Norma Cossetto del Parco Giovani di Via Milano

Ragazzi

Altra spinosa questione riguarda la forzata interruzione dei servizi educativi e scolastici disposta a causa dell’emergenza COVID-19, che  ha determinato e continua a determinare situazioni di "isolamento" che possono compromettere una crescita adeguata dei bambini e dei ragazzi. Precisa il Sindaco Filippo Giacinti: «L’attuale situazione di emergenza da diffusione del contagio da COVID-19 comporta inevitabilmente la necessità di una riconsiderazione dei bisogni delle famiglie e di una riorganizzazione dei servizi alle stesse dedicati, al fine di favorire una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei genitori e al contempo occasioni di svago e aggregazione per i minori, tenendo conto altresì delle indicazioni a tutela della sicurezza sanitaria fornite dalle norme nazionali e regionali in materia di contenimento del contagio. Si ritiene necessario agire con la massima urgenza per poter avviare quanto prima le attività ricreative estive per bambini e ragazzi».

Centri estivi

«Il Comune di Albignasego – spiega il Sindaco Giacinti - ha da sempre valorizzato le libere forme associative, ricercando sinergie ai fini dell’estensione dei servizi offerti alla popolazione, ora, in attesa di più specifiche indicazioni nazionali e regionali, anche relative ai costi e alle forme di contribuzione, stiamo effettuando una ricognizione dei soggetti (parrocchie, scuole dell’infanzia, associazioni sportive, organizzazioni di volontariato) presenti sul territorio comunale intenzionati ad organizzare e gestire autonomamente attività di centri estivi”, il tutto nel rispetto di quanto previsto dal DPCM 17 maggio 2020 e dalle Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19». Aggiunge l’Assessore Basana: «La presentazione della manifestazione d’interesse da parte dei soggetti intenzionati a partecipare al progetto dovrà essere effettuate in carta semplice, compilando il modulo scaricabile nel sito obizzi.it, entro le ore 13:00 del giorno martedì 26 maggio 2020 a mezzo PEC all’indirizzo albignasego.pd@cert.ip-veneto.net . Il Comune di Albignasego si riserva di valutare, con i soggetti che manifesteranno interesse, forme di eventuale collaborazione, anche in sede di co-progettazione, per l’organizzazione delle iniziative di occupazione positiva del tempo libero di bambini e ragazzi». È possibile richiedere chiarimenti inerenti la procedura ai seguenti recapiti: e-mail: scolastici@comune.albignasego.pd.it , tel: 049-8042279/218.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albignasego: da venerdì riaprono i parchi e il comune apre alle associazioni per i centri estivi

PadovaOggi è in caricamento