menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercio, dopo i negozi via libera anche ai mercati

L’assessore alle attività produttive Antonio Bressa sottolinea: «Con la sicurezza al primo posto Padova ha svoltato ed è ripartita. Da martedì 18 maggio, come da programma, ripartono tutti i mercati anche nella componente non alimentare»

Hanno aperto a Padova, come in tutto il resto del Paese, la maggior parte delle attività economiche che rendono viva e vitale una città. Se fabbriche e uffici già da qualche tempo erano al lavoro da stamani negozianti, ristoratori e baristi, barbieri e saloni di bellezza, estetisti e tante altre attività commerciali e di servizio hanno rialzato le serrande e aperto le loro porte ai padovani.  Martedì 18 maggio sarà il turno dei mercati che comprenderanno ogni categoria merceologica e non solo alimentari ed alcuni specifici prodotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore alle attività produttive Antonio Bressa sottolinea: «Con la sicurezza al primo posto Padova ha svoltato ed è ripartita. La riapertura delle attività commerciali e di servizio alla persona ha già infatti cambiato decisamente l'aspetto della città. Io ringrazio tutti i negozianti, i gestori e i lavoratori delle varie attività che oggi hanno rialzato le serrande applicando le nuove linee guida. Il mio invito quindi è di dar loro piena fiducia riprendendo subito i nostri abituali acquisti. Da martedì 18 maggio, come da programma, ripartono tutti i mercati anche nella componente non alimentare. Saranno tutti perimetrati e presidiati grazie ad un nuovo importante sforzo organizzativo del Comune. Anche in questo caso ci impegnamo al massimo per mettere insieme ripartenza economica e sicurezza di lavoratori e clienti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento