“Montegrotto sicura”: polizia locale aumenta controlli anti-Covid e per il rispetto dei limiti di velocità

Nei prossimi mesi gli agenti saranno impegnati, grazie a uno specifico progetto approvato dalla Giunta comunale, in una serie di controlli aggiuntivi

Montegrotto Terme ancora più sicura con un progetto della Polizia Locale messo a punto dalla nuova comandante Cristina Moro. Nei prossimi mesi gli agenti saranno impegnati, grazie a uno specifico progetto approvato dalla Giunta comunale, in una serie di controlli aggiuntivi destinati soprattutto a due obiettivi: anti-Covid e rispetto dei limiti di velocità. 

Obiettivi

«Abbiamo individuato questi due obiettivi - spiega la comandante - recependo le istanze  e le segnalazioni che ci vengono dai cittadini. Ma devo dire che con un certo tempismo siano andati nella stessa direzione indicata dal Questore che proprio ieri con una circolare ha chiesto a tutti di incrementare, soprattutto nei fine settimana, i controlli per gli assembramenti che possono rappresentare un rischio per la diffusione del Covid. Montegrotto Terme non ha avuto la scorsa settimana le problematiche che ci sono state in altre cittadine, ma vigileremo affinché la nostra città possa rimanere un luogo sicuro». 

Montegrotto Sicura

Grazie al progetto “Montegrotto Sicura” gli agenti della Polizia Locale intensificheranno i servizi di polizia stradale sulle principali arterie cittadine con l’utilizzo delle nuove tecnologie in dotazione al Comando per l’accertamento del rispetto dei limiti di velocità. I controlli espletati su strada saranno successivamente istruiti dagli operatori addetti all’ufficio che ne perfezioneranno l’iter. Inoltre ci saranno servizi specifici di pattuglia, sia a piedi sia in auto,  dedicati al controllo sul rispetto delle vigenti normative anti-Covid19 con accertamenti su veicoli in transito, persone, esercizi pubblici e commerciali al fine di limitare i contagi.

Amministrazione

«Come amministrazione - spiega il sindaco Riccardo Mortandello - abbiamo deciso di stanziare una somma specifica, 5.000 euro, per questo progetto  della Polizia Locale. Fin da questa primavera la Polizia locale è impegnata in un lavoro capillare di controllo del territorio, senza possibilità di usufruire dello smart working. Con questo progetto abbiamo la possibilità di dare un riconoscimento anche economico all’importantissimo lavoro dei nostri agenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento