Le Sardine tornano in città: il tour nazionale parte giovedì 23 dal Padova Pride Village

«Vogliamo un Veneto più solidale, che creda nella scienza e nell'istruzione, anziché ripudiarle: giovedì 23 torneremo perché crediamo in una regione diversa, in grado di spogliarsi dei pregiudizi e delle paure strumentalizzate dalla destra in questi anni»

Sardine al Portello il 10 febbraio scorso

«Cominceremo da Padova, nel cuore del Veneto, per portare di nuovo il nostro messaggio contro l'odio e il populismo che attanaglia la politica italiana»: le Sardine annunciano ufficialmente il loro ritorno in piazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sardine al Padova Pride Village

O meglio, in Fiera: «Si avvicina il 23 luglio, data di lancio del tour nazionale delle sardine nelle regioni che si avvicinano al voto. Torneremo a portare in Veneto una politica di valori e contenuti, una politica che vede i cittadini parte integrante e viva della regione. Stavolta l'iniziativa si terrà al Padova Pride Village, non solo per una questione di sicurezza: il polverone sollevato dalle destre sul ddl Zan è vergognoso, siamo qui anche per difendere una proposta giusta e necessaria, a difesa delle migliaia di persone ogni giorno minacciate e aggredite per il proprio orientamento sessuale e la nostra regione, purtroppo, non sfugge a queste dinamiche. Basti pensare alle mozioni d'odio approvate a Verona e alla piazza a Vicenza. Vogliamo un Veneto più solidale, che creda nella scienza e nell'istruzione, anziché ripudiarle. Vogliamo una regione verde e sostenibile, che si liberi una volta per tutte dalla cementificazione incontrollata, che rispetti e valorizzi l'incomparabile bellezza del nostro territorio. Giovedì 23 torneremo perché crediamo in una regione diversa, in grado di spogliarsi dei pregiudizi e delle paure strumentalizzate dalla destra in questi anni. Noi saremo qui ad aspettarvi con gli stessi valori e la stessa voglia di cambiare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento