menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le classi vincitrici

Le classi vincitrici

I più bravi d'Italia: vittoria al concorso nazionale Federchimica per una scuola media padovana

Le classi 2°B e 3°B del XIV Istituto Comprensivo Statale Galileo Galilei di Padova hanno vinto nella categoria “Farmaci di automedicazione”

I 150 anni della Tavola Periodica degli elementi, celebrati dall’Onu nel 2019, sono stati il tema principale del Premio Nazionale Federchimica Giovani per l’anno scolastico 2018-2019. Il concorso, destinato alle scuole medie, è promosso ogni anno da Federchimica, la Federazione nazionale dell’Industria chimica, insieme al Miur. L’edizione di quest’anno ha ricevuto oltre 500 progetti da tutta Italia e ha coinvolto più di 6.000 studenti.

Il premio

Al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano sono stati consegnati i premi ai migliori elaborati che hanno raccontato, in modo originale e creativo, come la chimica ci accompagni in ogni momento della nostra giornata e sia fondamentale nelle grandi sfide dell’umanità e del pianeta. Le classi 2°B e 3°B del XIV Istituto Comprensivo Statale Galileo Galilei di Padova hanno vinto nella categoria “Farmaci di automedicazione” rappresentata in Federchimica da Assosalute - Associazione nazionale farmaci di automedicazione - con il progetto “Bugiardi-no”. L’elaborato è un video sull’utilizzo consapevole e corretto dei farmaci di automedicazione e dell’importanza del foglietto illustrativo. Efficace nei messaggi, approfondito nei contenuti e originale nella realizzazione, “Bugiardi-no” affronta il tema della scelta di un farmaco e del suo corretto uso rispetto alle caratteristiche del disturbo e del cittadino/paziente che deve assumerlo, anche attraverso interviste e la simulazione di casi di vita reale. Il Premio ha l’obiettivo di migliorare la conoscenza della chimica e valorizzare il suo contributo al benessere dell’umanità, potenziare l’interazione tra scuola, territorio e industria chimica e orientare verso percorsi di studio tecnico-scientifici. Ogni anno vengono messi in palio un tablet per i vincitori singoli e 2.000 euro alle scuole che vincono con lavori di gruppo; quest’anno sono stati consegnati in tutto 26 premi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento