menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il nuovo ponte di Bovolenta, che aprirà nei prossimi giorni

Il nuovo ponte di Bovolenta, che aprirà nei prossimi giorni

«Necessaria»: Coldiretti Padova approva la costruzione dell'importante bretella nella Bassa

Il progetto della Provincia di Padova relativo alla bretella di Bovolenta viene visto di buon occhio in quanto fungerà d punto di collegamento fra Piovese e Conselvano

Bretella di Bovolenta, il progetto della Provincia trova l’appoggio di Coldiretti Padova: la maggiore organizzazione agricola della provincia ritiene l’opera necessaria per migliorare il collegamento tra Piovese e Conselvano e per mettere fine al continuo passaggio di mezzi pesanti nel centro storico del paese, circondato da argini e ponti.

Bovolenta

Ricorda Massimo Bressan, presidente di Coldiretti Padova: «Nei prossimi giorni riaprirà il nuovo ponte in centro e sarà di prima categoria, percorribile dunque anche dai mezzi pesanti dopo due anni e mezzo di stop forzato. Sono stati penalizzati anche gli agricoltori e i terzisti che dall’inizio del 2017 hanno dovuto accollarsi lunghe deviazioni per i mezzi che superavano il limite delle 25 tonnellate imposto per motivi di sicurezza. La riapertura del ponte, però, non risolve del tutto il problema del nodo viario di Bovolenta, delicato punto di collegamento fra Piovese e Conselvano, percorso ogni giorno da migliaia fra auto, camion e mezzi agricoli. Abbiamo affrontato l’argomento nel nostro Consiglio provinciale e siamo arrivati alla conclusione che il progetto di costruzione della bretella nord, a cui la Provincia sta lavorando in questi mesi, sia la soluzione migliore e definitiva. Questa opera, che permetterà di bypassare i ponti e le tortuose strade del piccolo centro toglierà il traffico pesante dal centro, con ricadute positive per la sicurezza stradale e renderà più scorrevole la circolazione, con benefici per tutti. Naturalmente, come ogni nuova strada, in questa fase di progettazione vanno previsti tutti gli accorgimenti tecnici per mitigare e ridurre al minimo l’impatto ambientale della bretella, tenendo conto anzitutto di chi abita nei pressi del nuovo tracciato. Auspichiamo che la Provincia di Padova metta in atto tutti gli interventi necessari affinché la bretella possa migliorare la sicurezza stradale e i collegamenti viari senza creare disagi per chi abita in zona. Ci auguriamo infine - conclude Bressan - che questo progetto non finisca in fondo ad un cassetto e trovi in tempi brevi i fondi e le risorse necessarie per la sua realizzazione».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento