Attualità

Coronavirus e spesa a domicilio agli anziani, il Comune di Padova studia una soluzione

Marta Nalin e Antonio Bressa hanno convocato le associazioni di categoria del settore commercio e gli operatori della grande distribuzione per un incontro dedicato al tema dell'approvvigionamento della spesa e dei beni di prima necessità per gli anziani che resteranno nelle proprie abitazioni

Marta Nalin e Antonio Bressa, rispettivamente assessori al sociale e al commercio del Comune di Padova, hanno convocato le associazioni di categoria del settore commercio e gli operatori della grande distribuzione per un incontro dedicato al tema dell'approvvigionamento della spesa e dei beni di prima necessità per gli anziani che resteranno nelle proprie abitazioni in ottemperanza alle misure precauzionali definite dal Governo contro la diffusione del nuovo Coronavirus.

L'incontro

Spiegano Nalin e Bressa: «Ci siamo posti il tema di come venire incontro alle esigenze delle persone anziane che potrebbero incorrere in difficoltà, e per questo vogliamo stimolare pratiche di consegna a domicilio della spesa che potrebbero essere molto utili per i soggetti più fragili in questa fase, anche attraverso modalità ulteriori e maggiormente accessibili rispetto a quelle previste on-line e che si rivolgono tendenzialmente a un pubblico più giovane. Mettendo tutti gli operatori attorno al tavolo, dai più piccoli a quelli più strutturati, possiamo individuare le migliori soluzioni per mettere il sistema del commercio padovano a servizio degli anziani, eventualmente anche creando sinergie con le molte associazioni di volontariato presenti nel nostro territorio». L'appuntamento è previsto per lunedì alle 16 in Comune a Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e spesa a domicilio agli anziani, il Comune di Padova studia una soluzione

PadovaOggi è in caricamento