Asta per l'area dell'ex ospedale Umberto I di Mestre: se l'aggiudica il gruppo Alì

Per 26 milioni e mezzo la gara si è conclusa con l'assegnazione alla catena padovana della grande distribuzione

L'area interessata

Alì Supermercati si è aggiudicata oggi, martedì 16 luglio, l'asta fallimentare per l'area dell'ex ospedale Umberto I di Mestre, che appena ieri il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha escluso potesse essere acquistata dal Comune. Tutto lasciava intendere che l'asta potesse andare deserta, o che la Pesce Costruzioni di Scorzè, l'altra impresa in lizza nell'aggiudicazione degli oltre 4 ettari di terreno nel cuore della città, in stato di abbandono da più di un decennio, potesse vincere con il suo progetto. Ma per 26 milioni e mezzo la gara si è conclusa con l'assegnazione alla catena padovana della grande distribuzione.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Drammatico incidente stradale nella Bassa: 36enne muore in ospedale per le gravi lesioni subite

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

Torna su
PadovaOggi è in caricamento