Selvazzano, cassonetti incendiati: individuata la baby-gang

I carabinieri hanno individuato gli autori dei "falò" dei contenitori dei bidoni della raccolta differenziata, avvenuti sabato scorso per le strade del paese. Si tratta di una banda di 5 adolescenti del posto

I cassonetti incendiati (fonte: YouReporter)

Incendiano i bidoni della differenziata per regalarsi qualche minuto di adrenalina, ma i carabinieri li beccano in flagrante e vengono identificati. È accaduto sabato scorso a Selvazzano dove, da qualche settimana, si sono verificati più episodi simili.

GUARDA IL VIDEO

 

BABY-VANDALI. Un gruppo di 5 adolescenti minorenni del posto è stato scoperto dai militari dell'arma in pattugliamento della zona mentre tentava la fuga dopo aver appiccato il fuoco a dei cassonetti in via Vespucci, San Massimo e San Domenico. Fermati, per i baby vandali sono in corso ulteriori accertamenti da parte delle forze dell'ordine per verificare se si sono resi responsabili anche degli altri 3 episodi registrati da Capodanno in paese di contenitori dati alle fiamme.

RISARCIMENTI. Ai genitori, oltre che vigilare con più attenzione sugli svaghi dei propri figli, spetterà anche pagare il conto al Comune dei danni.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Auto travolge ciclista alla rotonda: l'uomo di 40 anni è grave in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento