rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Carmignano di Brenta

Cessione di farmaci e ormoni a cicloamatore: 49enne padovano condannato a 2 anni

Le indagini erano partite dopo i controlli effettuati dai Nas ad una gara di Brugine nel 2014che avevano rilevato la positività di un corridore. L'accusa è di cessione di sostanze dopanti, ricettazione e di tentata induzione a non rendere dichiarazioni all'autorità giudiziaria

Nel 2014, i Nas erano intervenuti a Brugine durante una gara riservata a cicloamatori. I controlli avevano portato a rilevare la positività di un atleta che sentito dagli inquirenti fa il nome di chi gli ha venduto le sostanze: un 49enne di Carmignano di Brenta conosciuto nel mondo del ciclismo già arrestato nel 2003 per doping. Non solo, il cicloamatore rivela di essere stato minacciato dal 49enne e invitato a ritrattare quanto dichiarato agli inquirenti.

PIZZERIA "COVO"

Mercoledì, come riportano i quotidiani locali, il 49enne di Carmignano si è presentato in aula per la sentenza del gup padovano Mariella Fino. Il pm Benedetto Roberti, titolare dell'indagine, aveva chiesto 3 anni e 4 mesi ma la condanna è stata di 2 anni e mille euro di multa senza la sospensione condizionale. Il filone di indagine era partito attorno alla pizzeria da asporto di Villafranca, locale diventato secondo l'accusa il punto d'incontro di diversi ciclisti amatoriali trovati positivi al doping.

L'ACCUSA.

Nel maggio del 2015 il 49enne padovano avrebbe ceduto una boccetta di ormone della crescita al cicloamatore trovato poi positivo. Le indagini avevano portato al rinvenimento nell'abitazione del padovano una quindicina di ricette mediche rosse rubate a un medico di Bolzano Vicentino e di una serie di sostanze proibite. Il padovano è quindi accusato di cessione di sostanze dopanti, in particolare gonadotropina corionica, di ricettazione e di tentata induzione a non rendere dichiarazioni all'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione di farmaci e ormoni a cicloamatore: 49enne padovano condannato a 2 anni

PadovaOggi è in caricamento