Cittadella, nuovo mezzo "van" per la polizia municipale

L'acquisto dell'amministrazione comunale tramite asta pubblica per 30.900, quando a prezzo di mercato, così attrezzato, verrebbe a costare intorno ai 65mila euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

mezzo-polizia-cittadella-2La polizia municipale di Cittadella ha un nuovo veicolo. E’ l’automezzo acquistato dall’amministrazione comunale per incrementare le forze in uso al comando di polizia cittadino. Ieri la consegna ufficiale delle chiavi dalle mani del sindaco Giuseppe Pan a quelle del comandante Antonio Paolocci.

“Il nuovo acquisto è stato reso possibile grazie a un’asta pubblica dopo la scissione dell’Unione Cassola-Mussolente - spiega il primo cittadino - noi abbiamo partecipato e vinto, portandoci a casa il mezzo per meno della metà del suo valore, garantendo un grande risparmio per le casse comunali”. Il veicolo è già pronto per essere operativo: “Il van è nuovissimo, ha solo 700 chilometri – continua Giuseppe Pan - Inoltre è completamente attrezzato e quindi pronto per essere in servizio già dalle prossime sere, a disposizione non solo di Cittadella, ma anche dell’intero territorio del Distretto di Polizia Locale PD1”.

Soddisfazione espressa anche dal comandante Paolocci: “E’ una grande opportunità quella che l’amministrazione ha colto, a dimostrazione dell’interesse per la sicurezza della nostra città. Il nuovo automezzo potrà infatti rendere più efficaci i nostri servizi”. La partecipazione all’asta è stata resa possibile grazie all’interessamento del dirigente settore Patrimonio e servizi territoriali di Cittadella Floriano Ballotto: “Per noi è stata una vera occasione. Partendo da una base d’asta di 30.200 euro, siamo riusciti a portarlo a casa per 30.900, quando a prezzo di mercato, così attrezzato, verrebbe a costare intorno ai 65mila euro. Un notevole risparmio in termini economici quindi, per dare la possibilità di potenziare concretamente i servizi nel pieno interesse della cittadinanza”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento