Gravi danneggiamenti al Duomo, denunciato un 55enne: sospetti anche per l'incendio alla casa di riposo

L'uomo, di Fontaniva e con problemi psichici, ha lanciato l'olio delle candele su un effige della Madonna e rovesciato piante ornamentali: potrebbe anche essere coinvolto nell'altro caso relativo al paese dell'Alta Padovana

Di sicuro è il colpevole di un gesto sconsiderato. E forse non si tratta di un caso isolato: i carabinieri di Cittadella hanno denunciato G.M., 55enne di Fontaniva, per il reato di offese a una confessione religiosa mediante danneggiamento.

I fatti

L'uomo, con problemi psichici, il 21 agosto si è reso protagonista di una serie di danneggiamenti all'interno del duomo di Santa Maria e Beato Bertrando a Fontaniva: in quell'occasione non solo ha rovesciato delle piante ornamentali, ma ha anche lanciato l'olio prodotto dal cero dell'altare e da altre candele votive addosso a un'effige raffigurante la Madonna. Per il 55enne è stato richiesto un Aso (accertamento sanitario obbligatorio): gli inquirenti sospettano che possa essere il responsabile anche dell'incendio occorso nei giorni scori alla casa di riposo di Fontaniva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento