menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agli arresti domiciliari, finge di dover fare una visita e invece va a comprare droga: arrestato

Un 26enne agli arresti domiciliari ha detto ai carabinieri di dover andare in un centro medico. Ma quando i militari hanno verificato, si è scoperto che aveva mentito. Al suo ritorno è stato perquisito ed è saltata fuori la droga

Ha approfittato del permesso per frequentare un centro medico per evadere dagli arresti domiciliari e procurarsi della droga. I carabinieri lo hanno scoperto.

Il fatto

Nel primo pomeriggio di giovedì 8 aprile Luca Giraldo, trevigiano di 26 anni residente a Montegrotto Terme dove sta trascorrendo gli arresti domiciliari per reati affini alla droga, ha chiamato la centrale operativa dei carabinieri di Abano Terme. Ha detto di doversi recare in un centro medico: si tratta di una struttura nella quale ha il permesso di recarsi periodicamente ma i carabinieri hanno voluto comunque controllare. E quando hanno sentito il centro hanno scoperto che il ragazzo non ci era mai stato. Così lo hanno aspettato sotto casa e al suo rientro lo hanno perquisito. Sono saltati fuori 1 grammo di cocaina, 84 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un grinder e materiale per il confezionamento. Tutto è stato sequestrato e Giraldo è stato arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento