rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Conselve

Fratelli di 70 anni scoperti dai carabinieri con 5 fucili da caccia e senza licenza: denunciati

I due stavano litigando e quando sono arrivati i carabinieri hanno cercato di ostacolare in tutti i modi la perquisizione. Avevano 5 fucili da caccia ma la loro licenza era stata ritirata nel 2020

Due fratelli settantenni hanno provato di tutto pur di ostacolare la perquisizione. Ma non ci sono riusciti. Così da una segnalazione di lite in famiglia i carabinieri hanno scoperto 5 fucili da caccia: la licenza era scaduta.

Il fatto

Nella serata di domenica 31 ottobre due fratelli di Conselve di 71 e 74 anni si trovavano a casa. Tra loro è scoppiata una lite e i toni si sono alzati al punto che i vicini sentivano le urla: preoccupati, hanno chiamato i carabinieri. Quando i militari sono arrivati hanno notato un certo nervosismo che si è accentuato non appena i carabinieri hanno cominciato la perquisizione, operazione che i due fratelli hanno cercato in ogni modo di ostacolare. Uno dei carabinieri ha trovato 5 fucili da caccia con le relative munizioni e ha chiesto di poter vedere la licenza di porto d’armi. Una licenza ritirata nel marzo 2020. Per questo i due settantenni sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione abusiva di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli di 70 anni scoperti dai carabinieri con 5 fucili da caccia e senza licenza: denunciati

PadovaOggi è in caricamento