menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfuma il colpo al bar, ladri si appartano in auto per cambiarsi i vestiti ma vengono scoperti

È successo a Piombino Dese. L'entrata in funzione del sistema d'allarme ha rovinato i piani dei due malviventi che sono stati rintracciati a bordo di una Ford Focus dove erano stati occultati torce e arnesi da scasso. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato

Nel cuore della notte tra martedì e mercoledì due ladri hanno tentato il colpo al bar Motivi Caffè di via Pacinotti, a Piombino Dese. Qualcosa però è andato storto: dopo aver forzato una porta laterale del locale, è entrato in funzione l'allarme e i due si sono dileguati a bordo di un Ford Focus.

APPARTATI IN AUTO.

La loro fuga è finita in un'area antistante il bar dove i due si erano appartati per cambiarsi i vestiti. Piano "disturbato" dall'intervento dei carabinieri del radiomobile di Cittadella che, intervenuti sul posto, hanno notato l'auto e hanno quindi effettuato un controllo che li ha portati al rinvenimento di arnesi da scasso e torce nascosti nel bagagliaio.

ARRESTATI.

I due, G.T. 37enne di Campalto e A.S., 39enne di Favaro Veneto, nel Veneziano, già noti alle forze dell'ordine, sono stati quindi portati in caserma dove sono stati arrestati con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri i due si stavano cambiando i vestiti perchè durante il tentato furto, complice la pioggia si erano bagnati e in caso fossero stati fermati a qualche posto di blocco rischiavano di finire nei guai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento