Incendiati tre cassonetti in pochi giorni, torna l’incubo piromane

Tre contenitori per l'immondizia sono stati bruciati da Capodanno ad oggi ad Abano Terme e il sospetto è che si tratti di qualcosa di più una bravata. Nel 2013 l'arresto del 31enne cameriere piromane che ne bruciò a decine

Torna a distanza di due anni l’incubo piromane ad Abano Terme: qualche episodio anche ad aprile e ora, da poco prima di Capodanno, infatti, qualche vandalo sta appiccando il fuoco ai cassonetti dell’immondizia della cittadina padovana. Come riportano anche i giornali locali in tutto sono tre quelli bruciati dallo scorso martedì, l’ultimo nella notte in via Tito Livio, e se all’inizio gli inquirenti erano orientati a pensare ad una bravata adesso si materializza l’ipotesi che possa trattarsi davvero di un piromane.

NEL 2013: ARRESTATO IL PIROMANE DI ABANO TERME

UN ALTRO PIROMANE? Una figura che Abano Terme conosce bene. Nel 2013, infatti, un incendiario diede alle fiamme quasi ottanta cassonetti e alla fine fu trovato e arrestato: si trattava di un 31enne cameriere che confessò di averne bruciati solo la metà per il gusto di vedere all'opera i vigili del fuoco. Il sospetto è che non sia stato l’unico e che ci fosse anche un altro piromane che aveva incendiato altrettanti contenitori del secco e che ora è tornato alla carica: un complice o un emule? Gli inquirenti indagano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento