La lavatrice innesca l'incendio in casa: madre, figlio e nonna finiscono al pronto soccorso

Il malfunzionamento dell'elettrodomestico ha causato un cortocircuito provocando un piccolo rogo. Limitati i danni, ma a scopo precauzionale tre degli inquilini sono stati visitati

(foto: archivio)

Un principio di incendio ha interessato nella tarda serata di domenica l'interno di un'abitazione di via Firenze, tra le frazioni di Taggì di Sotto e Taggì di Sopra nel comune di Villafranca Padovana.

Il rogo e i familiari all'ospedale

A dare l'allarme sono stati gli stessi membri della famiglia che vi risiede, chiamando i vigili del fuoco e i carabinieri giunti da Sarmeola. Poco prima l'elettrodomestico aveva avuto un guasto provocando un corto circuito che aveva innescato le fiamme. Il piccolo rogo era stato domato autonomamente ancor prima dell'arrivo dei soccorritori e nessuno era rimasto ferito, tuttavia a scopo precauzionale tre persone sono state accompagnate al pronto soccorso di Cittadella per accertamenti medici a causa del fumo acre sprigionatosi in casa. Si tratta di un'anziana di 87 anni, una donna di 52 e un ragazzo di 24 rispettivamente madre, moglie e figlio del proprietario di casa. Tutti sono parsi in buone condizioni di salute e sono stati dimessi poco dopo. In casa la conta dei danni include la lavatrice e una parete annerita, mentre non sono stati riscontrati problemi di agibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento