Cronaca

Perde l'appiglio e sbatte contro la roccia: recuperata un'alpinista

Paura domenica pomeriggio per una 27enne di Piazzola sul Brenta: la rocciatrice si trovava con il compagno a Cortina d'Ampezzo. Recuperata col verricello è stata portata in ospedale

Paura domenica pomeriggio per un'alpinista 27enne di Piazzola sul Brenta. La donna, in compagnia del compagno, stava scalando una parete rocciosa quando ha perso l'appiglio, ha fatto un pendolo con la corda e ha sbattuto contro la roccia, a due tiri dall'uscita della via Gaudeamus.


RECUPERATA. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha recuperato la ragazza con un verricello di 20 metri e successivamente anche il compagno, fermo più in alto. La rocciatrice è stata trasportata all'ospedale di Cortina con un lieve trauma al ginocchio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde l'appiglio e sbatte contro la roccia: recuperata un'alpinista

PadovaOggi è in caricamento