Folle fuga ubriaco e senza patente: cinque i feriti, c'è anche una donna incinta

Alla vista di militari un 38enne straniero si è lanciato in fuga. Contromano è finito addosso all'auto di una famiglia prima di essere catturato. Il mezzo appartiene a un padovano

I carabinieri in servizio notturno di pattuglia (foto di repertorio)

Un inseguimento a folle velocità, terminato con lo schianto su un'auto e il ferimento di cinque persone. Il conducente non solo era ubriaco e senza la patente, ma guidava un furgone che aveva sottratto a un uomo di Selvazzano.

Fuga e inseguimento

Arrivano fino a Padova gli strascichi della tremenda carambola che poteva avere risvolti tragici. Nella notte tra domenica e lunedì i militari di Vicenza notano in via Quadri un Citroen Jumper con tre persone a bordo. Alzano la paletta ma anziché fermarsi il conducente ha accelerato, forzando il posto di blocco e lanciandosi in una folle fuga a tutta velocità. Dopo aver percorso viale Margherita e corso Padova ha imboccato contromano viale Trissino verso lo stadio. La fuga si è conclusa con il furgone che ha travolto una Renault Kadjar prima di schiantarsi su un'auto parcheggiata lungo strada.

I feriti

A bordo della Renault c'erano un 42enne serbo e quattro connazionali tra cui una donna incinta. Tutti sono rimasti lievemente feriti e sono stati trasportati per precauzione al pronto soccorso del capoluogo berico. In supporto alla pattuglia del Nucleo radiomobile sono intervenuti i colleghi della SeTAF che hanno bloccato i tre uomini a bordo del furgone, tutti illesi. Identificati, sono risultati essere tutti di nazionalità romena. Alla guida c'era il 38enne C.V. domiciliato a Camisano Vicentino.

Le indagini

É stato immediatamente chiaro che il conducente fosse fortemente alterato dall'alcol: l'esame alcolimetrico lo ha confermato, accertando un valore di 1,71 grammi di alcol per litro di sangue, più di tre volte oltre il limite. Era inoltre senza la patente, che non ha mai conseguito. A peggiorare la sua situazione è stato il controllo dei documenti di circolazione del mezzo, risultato intestato a un altro romeno 38enne, residente a Selvazzano. Informato dai carabinieri, li ha raggiunti al comando provinciale vicentino dove ha raccontato come il furgone fosse finito nelle mani del trio. Qualche giorno fa lo aveva prestato a un connazionale, che invece di restituirlo lo ha ceduto all'indagato. Il guidatore, oltre a essere denunciato per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale, deve quindi rispondere anche di appropriazione indebita perché il padovano lo ha querelato.

Leggilo anche su VicenzaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento