Ladri al Pedrocchi, cassaforte salvata dall’allarme antincendio

Nella nottata di Capodanno i malviventi si sono intrufolati nel Caffè del centro cittadino e, con un sega circolare, hanno tentato di aprire il forziere. Il fumo, provocato durante la forzatura, ha però attivato l'allarme antincendio che ha messo in fuga i ladri

Il Caffè Pedrocchi

Volevano fare i botti di Capodanno i ladri che ieri notte sono entrati nel Caffè Pedrocchi per rubare i soldi dell’incasso.

IL TENTATO FURTO. I malviventi, probabilmente in tre, approfittando della chiusura del locale, hanno provato a scardinare la cassaforte del sotterraneo con l’aiuto anche di una sega circolare.

L'ALLARME. Sicuri di aver eluso l’allarme antifurto, e di poter agire indisturbati, i tre hanno allora tentato di aprire il forziere anche con l’aiuto di una sega circolare, senza fare i conti, però, con l’allarme antincendio. Durante il tentato furto, infatti, la banda ha provocato del fumo che ha attivato l’impianto d’allarme, facendolo suonare: presi dal panico i malviventi sono scappati senza bottino.

Questa mattina, dopo l’arrivo dei Carabinieri, il Caffè ha potuto riprendere il suo quotidiano viavai.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento