menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto nel panificio: regolarizzato al lavoro solo 5 ore dopo il decesso

Daniele Villa, il 44enne di Albignasego spirato martedì nel forno "Arena" di via Vallisnieri a Padova, secondo l'autopsia è deceduto per un aneurisma. In prova, la sua posizione lavorativa non risultava all'Inps

Chiarite le cause dell'improvvisa morte di Daniele Villa, 44enne residente ad Albignasego, deceduto martedì nel forno del panificio "Arena" in via Vallisnieri a Padova. Come riportano i quotidiani locali, il medico legale che ha eseguito l'autopsia sulla salma ha accertato che sarebbe stato un aneurisma a stroncare il 44enne. Accertamenti burocratici hanno invece appurato come la posizione dell'uomo, che lavorava in prova da due giorni nel laboratorio, non era stata ancora regolarizzata. La comunicazione all'Inps sarebbe giunta solo cinque ore dopo il malore fatale.

MALORE, NO INFORTUNIO. Al momento della tragedia, nell'area forno oltre a Villa era presente un collega che, udito un tonfo improvviso era accorso trovando l'uomo disteso a terra. La ferita alla testa, secondo quanto emerso dall'autopsia, non sarebbe riconducibile alle cause del decesso, bensì come conseguenza del malore e della caduta, escludendo quindi la fattispecie dell'infortunio sul lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento