menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova Questura in Via Anelli al posto del complesso "Serenissima"

Il sindaco Giordani pensa ad uno "scambio" col Demanio per ottenere l'ex caserma Prandina

Un sogno che potrebbe diventare realtà. Perché le basi sono state gettate: il sindaco di Padova, Sergio Giordani, vuole costuire la nuova Questura in via Anelli. Un'operazione complicata (con tanto di "inserimento" della Caserma Prandina) e che prevede tempi lunghi di realizzazione, ma che a giudicare dalle parole del primo cittadino patavino sembra fattibile.

IL PROGETTO

La richiesta di una nuova sede era giunta dal questore Paolo Fassari in occasione del consueto incontro di fine anno con la stampa, ed il sindaco Giordani ha preso la palla al balzo. Tanto da spiegare il suo progetto: il Comune punta ad ottenere l'area di 35mila metri quadrati dell'ex Caserma Prandina dall'Agenzia del Demanio, a cui verrebbe dato in cambio il complesso Serenissima di via Anelli (nonché

un altro terreno edificabile all'interno del territorio comunale) a patto che il Demanio poi costruisca uno stabile per realizzare la nuova Questura, da affittare poi al Ministero. Uno "scambio" che consentirebbe tanto di sanare dal punto di vista della sicurezza una zona fondamentale quanto di recuperare un'area importante nel cuore della città.

LA GRANA-SERENISSIMA

Bisognerà però fare i conti con la "grana-Serenissima": il complesso di via Anelli, infatti, è composto di 288 appartamenti di cui 106 sono del Comune, 37 dell'Ater e 145 dei privati. E proprio con questi ultimi sarebbe stata avviata una trattativa per trovare un accordo.

TEMPI LUNGHI

Se l'operazione dovesse andare in porto, però, sarebbero lunghi i tempi di realizzazione: stando ad una prima stima si parla difatti di otto-dieci anni, anche se il sindaco Giordani spera di riuscire a fornire almeno una nuova sede alla Questura di Padova entro la fine del proprio mandato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento