menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto della scuola

Il progetto della scuola

Dopo due anni di lavori apre la scuola Steineriana: al posto dell'ex Gramigna

Di stampo areligioso e apolitico, verrà inaugurata giovedì 29 settembre nel capoluogo euganeo alla presenza delle autorità. E' sorta sulle ceneri dell'ex centro sociale

Sarà inaugurata pubblicamente giovedì 29 settembre, alle ore 11, la nuova scuola Steiner Waldorf di Padova, nel quartiere Sacro Cuore, in via Retrone. Una struttura nata sulle ceneri dell'ex centro sociale Gramigna.

TAGLIO DEL NASTRO. A meno di due anni dall’avvio dei lavori, la cerimonia, con il taglio ufficiale del nastro alla presenza del sindaco Massimo Bitonci, di Antonio Finotti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, ente che ha contribuito in misura rilevante alla costruzione dell’asilo, di Sabino Pavone, presidente dell’associazione Veneto Steiner Waldorf, e di Luigi Di Maggio, presidente della scuola Steiner Waldorf di Padova.


PEDAGOGIA. La scuola segue la pedagogia steineriana con i dettami di Rudolf Steiner: filosofo, pedagogista ed esoterista ha lasciato quattro libri  che delineano il suo pensiero e i suoi metodi (“La filosofia della libertà” – 1894, “Teosofia” – 1904, “L’iniziazione” – 1904/1905 e “La scienza occulta” – 1910). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento