menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio internazionale di architettura Cappocchin: 383 progetti da 36 paesi

La prossima settimana la giuria internazionale si riunisce per decretare i quattro vincitori. A progettare il "tavolo dell'architettura" per l'esposizione delle tavole, e l'allestimento della mostra a Palazzo della Ragione, quest'anno sarà Michele De Lucchi, assieme allo studio Metrogramma

Si riunirà la prossima settimana a Padova, dal 21 al 23 luglio, la giuria del Premio internazionale di architettura “Barbara Cappochin”, per selezionare i quattro progetti vincitori su 383 candidati, provenienti da ben 36 Paesi: oltre all’Italia, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Finlandia, e poi Brasile, Messico, Stati Uniti, Israele, Cina, Giappone, Korea, Singapore. Per la prima volta anche Afghanistan, Tunisia, Sudan, Uruguay, Panama, Norvegia, Malta, Qatar, Canada, Romania, Albania e Vietnam.

ARCHITETTURA D'INTERNI. Le opere partecipanti, completate tra luglio 2008 e giugno 2011, sono progetti di architettura residenziale, commerciale, direzionale, mista; pubblica; del paesaggio e, novità di questa edizione, di architettura d’interni.
 
RICONOSCIMENTI. I quattro riconoscimenti, inseriti all'interno della Biennale “Barbara Cappochin”, giunta quest’anno alla quinta edizione, sono: il “Premio internazionale Barbara Cappochin”, il “Premio speciale al miglior dettaglio architettonico-costruttivo”, il “Premio provinciale” (per opere realizzate nella provincia di Padova) e la “Medaglia d’oro Giancarlo Ius”, per gli edifici che impiegano soluzioni innovative sotto il profilo del risparmio energetico e dell’utilizzo di energie rinnovabili.
 
ESPOSIZIONE. I vincitori saranno proclamati durante la cerimonia ufficiale del 26 ottobre, al teatro Verdi. Le tavole di tutte le opere selezionate dalla giuria saranno esposte fino al 5 marzo 2012 in piazza Cavour, sul grande “Tavolo dell’architettura”, la tradizionale “vetrina” della Biennale che porta quest’anno la firma di Michele De Lucchi, designer e architetto di fama internazionale.
 
DE LUCCHI. Sarà Michele De Lucchi, assieme allo studio Metrogramma, a progettare anche l’allestimento della mostra a Palazzo della Ragione (26 ottobre 2011 - 12 febbraio 2012) dedicata per questa edizione non a un grande dell’architettura contemporanea (nelle passate edizioni ospiti della Biennale furono Botta - 2003, Chipperfield - 2005, Kuma - 2007, Hadid - 2009), ma a un tema di grande attualità: la rigenerazione urbana sostenibile
 
PROMOTORI. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione “Barbara Cappochin” e dall’Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Padova insieme al Comune di Padova, è realizzata in collaborazione con la Regione Veneto, l’Unione internazionale degli Architetti e il Consiglio nazionale Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori. 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento