rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Prende a sassate le auto e rapina un uomo: 30enne arrestato ed espulso

I fatti sono accaduti nel primo pomeriggio di mercoledì 20 aprile in zona Chiesanuova. I poliziotti hanno trovato l'autore dei reati grazie alle descrizioni delle vittime

Ha lanciato sassi e rapinato un uomo, per poi gettar via il cellulare rubato. I poliziotti hanno arrestato ed espulso un 30enne tunisino.

Il fatto

Intorno alle 14 di mercoledì 20 aprile una Volante è andata in zona Chiesanuova a Padova: una donna, chiusa all’interno della sua auto, chiedeva aiuto. Ha spiegato agli agenti che poco prima mentre stava guidando, l’auto è stata colpita da un sasso che ha danneggiato la carrozzeria. A tirarlo è stato un uomo e ha descritto nei minimi particolari il suo aspetto. Un’altra auto, ha spiegato la donna, era stata colpita come la sua con una grossa pietra. In quel momento si è avvicinato ai poliziotti un filippino, anche lui aveva avuto a che fare con lo stesso uomo. La vittima ha raccontato di essere stata presa a schiaffi dal 30enne (ha ricevuto alcuni giorni di prognosi) che gli aveva anche strappato di mano il cellulare. Ma dato che nella colluttazione lo aveva rotto, lo ha gettato via. I poliziotti sono partiti alla ricerca dell’aggressore e lo hanno trovato poco dopo: corrispondeva alla perfezione alla descrizione. È un tunisino di 30 anni, irregolare, arrestato per tentata rapina: è stato accompagnato al centro di Gradisca per essere espulso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a sassate le auto e rapina un uomo: 30enne arrestato ed espulso

PadovaOggi è in caricamento