menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uovo da 10 kg regalato dalla bambina

L'uovo da 10 kg regalato dalla bambina

Il gesto più bello: bambina regala un uovo di Pasqua di 10 kg a Pediatria

Lo splendido dono all'ospedale di Monselice: nell'uovo una corda per saltare. Scibetta: «Un regalo che è dolcezza e incitamento insieme, perché gli ostacoli vanno superati, con energia, a pie’ pari

Un salto con brio, per superare la malattia. E vincere. Una bambina - che conosce molto bene l’unità operativa di Pediatria dell’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice - in occasione della Pasqua ha donato al reparto, ai suoi giovanissimi ospiti e al personale medico e sanitario un uovo di cioccolato di 10 chili con dentro una sorpresa speciale: una corda per saltare. Perché muoversi fa bene, e allenarsi a superare le difficoltà ancor di più.

I doni

Il primario Virginia Carlini è particolarmente sorridente: «Per i bambini della nostra Pediatria la Pasqua è stata dolcissima. Ci ha pensato l’Associazione Prislop che, oltre al divertimento, ha regalato a ogni bambino ricoverato o in accesso al Pronto soccorso pediatrico un uovo di cioccolato. Ma un grazie particolare va alla famiglia di una bambina con la quale abbiamo un legame particolare che ha voluto allietare l’infanzia ricoverata con un uovo di circa 10 chili, e con una simpatica sorpresa: una corda per saltare. Il gioco in movimento è infatti importantissimo: migliora la relazione, la motricità e la creatività». Domenico Scibetta, direttore generale dell’Ulss 6 Euganea, aggiunge: «Siamo sempre molto grati a chi riconosce la qualità del nostro agire. Ancor di più lo siamo a questa generosa bambina e alla sua famiglia, che ha fatto ad altri bambini-guerrieri un regalo che è dolcezza e incitamento insieme: gli ostacoli vanno superati, con energia, a pie’ pari».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento