Right2city, il festival che guarda alla giustizia dal basso

Organizzato dagli avvocati di strada, terza edizione del Right2city Festival, in via Orus nella splendida cornice delle mura: concerti, fumetti, dibatti e iniziative rivolte anche ai più piccoli

Una serie di incontri a cui hanno partecipant Giorgio Bazzega, mediatore figlio del maresciallo Sergio Bazzega, vittima delle Br; Guido Bertagna, filosofo ed autore di molte pubblicazioni; l’avvocato Zeno Baldo e Lorenzo Sciacca, mediatore, ma c'è anche la musica, il fumetto e tante iniziative rivolte anche ai bambini. E' previsto 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica alle 18 e 30 l'ultimo interessante dibattito del Right2city Festival, in via Orus, giunto alla terza edizione: “Ricomporre le fratture: giustizia oltre l’applicazione della pena” è il titolo, previsti gli interventi Giorgio Bazzega, mediatore figlio del maresciallo Sergio Bazzega, vittima delle Br; Guido Bertagna, filosofo ed autore di molte pubblicazioni; l’avvocato Zeno Baldo e Lorenzo Sciacca. Right2city Festival è un appuntamento che guarda la giustizia dal basso, come spiegano gli avvocati di strada. Un grande aiuto per la riuscita della manifestazione lo ha dato Banca Etica, i Giuristi Democatici, l'ordine degli avvocati e l'amministrazione comunale. Per quanto riguarda invece la parte enogastronomica, come ogni anno ad occuparsene è Toni del bar Gancino in piazza Duomo. Da subito ha abbracciato la causa degli avvocati di strada, anche quest'anno non poteva mancare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento