rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca San Bellino / Via Dignano

Si reca al seggio, si registra ma non ritira le schede: «Nessuno mi rappresenta»

Un fatto anomalo che ha creato qualche problema al presidente di seggio e agli scrutatori che non sapevano bene come comportarsi e che ha bloccato la procedura di voto per una ventina minuti

«Ma non fa prima ad entrare in cabina e non votare nessuno o invalidare la scheda?». Si è rivolto così, quando era circa mezzogiorno, uno degli scrutatori a un padovano che pur facendo la coda e presentandosi con regolare tessera elettorale, ha chiesto di essere registrato tra i partecipanti al voto ma ha anche preteso non gli fossero consegnate le schede per votare. Il fatto è accaduto in via Dignano, presso la scuola L.A. Muratori, all'Arcella. 

Schede

Alla richiesta il presidente di seggi e gli scrutatori hanno deciso di far uscire coloro che erano in attesa e contattato telefonicamente chi potesse dar loro le indicazioni corrette sul da farsi. L'uomo ha evidenziato come fosse un suo diritto fare quel tipo di richiesta. Il tutto è durato una ventina di minuti, tempo nel quale le operazioni di voto sono state momentaneamente bloccate, fino a quando l'uomo è stato registrato senza vedersi, come richiesto, consegnare le schede. Nessun timbro invece sulla tessere elettorale, fatto che non ha convinto appieno il cittadino ma il presidente del seggio ha optato per questa soluzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si reca al seggio, si registra ma non ritira le schede: «Nessuno mi rappresenta»

PadovaOggi è in caricamento