rotate-mobile
Cronaca Campodarsego

Gestisce un giro di spaccio tra città e provincia: individuato dalla Squadra mobile

Faceva l'aiuto-cuoco part-time ma la sua occupazione principale era lo spaccio: aveva clienti anche in provincia di Belluno

Per arrotondare faceva l’aiuto cuoco part-time. Ma la sua occupazione principale era lo spaccio. I poliziotti della Squadra mobile hanno individuato e arrestato “Mister X”, come lo chiamavano i suoi clienti.

Il fatto

Nella mattinata di venerdì 12 novembre i poliziotti hanno eseguito la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Padova nei confronti di un 24enne nigeriano che abitava a Campodarsego. Il ragazzo ufficialmente era aiuto-cuoco part-time, in realtà gestiva un giro di spaccio tra Padova, Vigodarzere e Camposampiero. Un centinaio le cessioni di cocaina, eroina e marijuana effettuate nel giro di qualche mese a clienti che lo chiamavano “Mister X”. A giugno era riuscito a sfuggire all’arresto: era stato visto cedere una dose di cocaina a un italiano vicino la stazione ed era riuscito a scappare. Ma gli agenti della Mobile hanno analizzato il traffico telefonico del suo cellulare e sono riusciti a rintracciarlo. Aveva anche dei clienti in provincia di Belluno, per cui è stata chiesta la collaborazione anche della questura locale, in modo da rintracciare tutti i clienti. Il sostituto procuratore Sergio Dini ha chiesto e ottenuto dal Gip Elena Lazzarin il divieto di dimora in provincia di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestisce un giro di spaccio tra città e provincia: individuato dalla Squadra mobile

PadovaOggi è in caricamento