menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sx: la radiografia mostra il proiettile; l'arma utilizzata per sparare al gatto

Da sx: la radiografia mostra il proiettile; l'arma utilizzata per sparare al gatto

Spara al gatto del vicino, in casa arma e proiettili a Campodarsego

Mercoledì il proprietario dell'animale l'ha trovato dolorante e ferito. I carabinieri hanno perquisito l'abitazione del dirimpettaio, rinvenendo la carabina e due confezioni di munizioni: denuncia per maltrattamento

Ha sparato al gatto del vicino, per non sbagliare ha utilizzato una carabina con tanto di mirino di precisione. Il proprietario della bestiola l'ha trovata dolorante e ferita. La corsa dal veterinario per scoprire, dalla radiografia, che il micio era stato colpito da un proiettile.

LA PERQUISIZIONE. Non ha avuto dubbi il padrone dell'animale, che mercoledì ha denunciato il crudele episodio ai carabinieri della compagnia di Cittadella:  sin da subito ha indirizzato gli uomini dell'Arma a casa del dirimpettaio. Durante la perquisizione nell'abitazione di Campodarsego, i militari hanno rinvenuto l'arma, una carabina ad aria compressa, calibro 6,35, e due confezioni di proiettili da 200 colpi ciascuna (dello stesso tipo di quello rinvenuto nel corpicino dell'animale).

IL VICINO "KILLER". Il brutale aggressore, un uomo di 58 anni, è stato denunciato per maltrattamento di animali. Il micio per fortuna sta bene. Il veterinario ha proceduto alla rimozione del proiettile con un intervento chirurgico andato a buon fine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento