menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adesca 15enne con la scusa di un passaggio e poi tenta di stuprarla

Vittima una studentessa nigeriana residente in provincia. Ad avvicinarla in stazione a Padova un connazionale 39enne, Augustine D., residente nel Trevigiano che l'ha portata nel suo appartamento. La giovane è riuscita a sfuggirgli

Con la scusa di darle un passaggio in auto, ha adescato in stazione a Padova una studentessa nigeriana di 15 anni residente in provincia con l'unico obiettivo di approfittare di lei.

IL TENTATIVO DI STUPRO. L'uomo, Augustine D., un connazionale 39enne, regolare, residente a Montebelluna nel Trevigiano, sposato e nullafacente, con precedenti denunce, si è quindi diretto nel suo appartamento dove, dopo aver fatto entrare la giovane, l'avrebbe aggredita, conducendola in camera da letto e strappandole i vestiti. Non aveva ancora portato a termine il suo atroce piano quando è stato raggiunto al telefono dalla moglie.

LA FUGA, I SOCCORSI E L'ARRESTO. E' a questo punto che la minorenne, approfittando del momento di distrazione dell'uomo, è fuggita trovando riparo in una famiglia marocchina, da dove ha chiamato i carabinieri. I militari giunti sul posto hanno rischiato di investire con l'auto il nigeriano che tentava di fuggire. Bloccato, l'extracomunitario è stato arrestato per violenza sessuale e rinchiuso nel carcere trevigiano di Santa Bona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento