menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Finto tecnico si intrufola in casa e finge una perdita di gas: l'80enne lo mette in fuga

Un anziano padovano è riuscito a non cadere nel tranello di uno spregiudicato truffatore che si è finto tecnico dell'acqua. Ha usato uno spray per simulare una fuga di gas

É stata la prontezza d'animo a permettere a un uomo di 85 anni di Mestrino di non cadere nella truffa ordita ad arte da un sedicente tecnico.

La truffa

L'episodio risale alla mattina di venerdì quando, alle 9.30, un giovane si è presentato alla porta di casa dell'anziano. Gli ha spiegato di essere l'incaricato di una ditta e di dover eseguire la lettura del contatore dell'acqua. La vittima designata lo ha fatto entrare e il truffatore ha cominciato a girare tutte le stanze approfittando di un momento fortuito per estrarre una bomboletta di gas irritante e spruzzarlo nell'ambiente. Ha poi chiamato l'anziano dicendogli che in casa c'era una fuga di gas molto pericolosa. Ecco scattare il piano criminale: il bandito ha cercato di farsi dire dove fossero gioielli e contanti con la scusa di radunarli e metterli al sicuro in un sacchetto perché non si rovinassero con le esalazioni.

La fuga

A quel punto l'85enne ha capito di essere in pericolo: fiutata la truffa ha immediatamente detto al giovane che avrebbe chiamato il 112, tanto da farlo scappare in tutta fretta. Appena ripresosi dallo spavento l'anziano si è precipitato in caserma, raccontando con dovizia di particolari l'accaduto e formalizzando una querela. In tal modo i carabinieri hanno potuto aprire un'indagine che ora sta cercando di risalire all'identità del truffatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento