Truffe alla terza età: i carabinieri incontrano gli anziani di Fontaniva

Nuovo evento a cura dei militari del maggiore Saccomanno, da sempre impegnati nell'insegnare alle persone anziane a difendersi da malintenzionati e approfittatori

L'Arma dei carabinieri continua la sua capillare opera di informazione per mettere in guardia gli anziani dai truffatori, sempre più abili e spietati.

L'evento

Dopo l'incontro del 20 settembre a Camposampiero, i militari del maggiore Giuseppe Saccomanno, comandante della compagnia di Cittadella, tornano a visitare gli anziani. Il 29 settembre l'incontro informativo si è svolto a Fontaniva, nel corso del tradizionale Pranzo della terza età organizzato all'interno della Isoli Spa. Realizzato in collaborazione con il Comune e con la collaborazione della parrocchia che ha organizzato il pranzo, l'incontro ha visto i carabinieri in prima linea per fornire un supporto concreto ai più di cento partecipanti. Insieme a loro, il sindaco Sergio Pilotto, il parroco don Andrea e i rappresentanti dell'azienda.

Consigli utili

Insieme al luogotenete Renato Lago, comandante della stazione di Cittadella, il maggiore Saccomanno ha dato alle potenziali vittime consigli e suggerimenti per evitare di incappare nelle truffe. Dopo aver elencato le tipologie di raggiro più diffuse, si è spiegato come riconoscere i segnali di pericolo e le persone sospette, sempre con l'invito a chiamare i carabinieri per qualsiasi necessità, anche quando si ha solo il dubbio di trovarsi davanti un malfattore.

terza età anziani fontaniva-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le regole per difendersi

La prima regola è non far entrare in casa sconosciuti e non farsi avvicinare in strada, anche quando si presentano come tecnici, rappresentanti di società (soprattutto quelle che erogano servizi come elettricità, gas, utenze telefoniche) o forze dell'ordine. Tanti sono infatti i truffatori che carpiscono la fiducia degli anziani spacciandosi per avvocati, tecnici che devono eseguire manutenzioni alla casa, addirittura agenti. Diffidare anche di chi propone vendite a domicilio o di chi si spaccia per conoscente di qualche parente, pretendendo soldi per presunti debiti. Infine è importante conoscere e avere un buon rapporto con i vicini, per vigilare reciprocamente gli uni sugli altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento