menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ragazza africana

Ragazza africana

"Vi insegno a fare le badanti" Ragazze molestate a Loreggia

Le ha adescate con la scusa di offrirgli lavoro per poi pretendere "favori" sessuali, vittime due 20enni nordafricane residenti in paese. Arrestato per violenza sessuale un giostraio originario di Cittadella

Ha molestato pesantemente due ragazze nordafricane di 19 e 20 anni all'interno dell'abitazione di una delle due a Loreggia, nel Padovano, ed è stato arrestato per violenza sessuale. Protagonista Sergio P., 49enne originario di Cittadella e residente a Castelfranco, di professione giostraio. I fatti sono accaduti nella notte fra lunedì e martedì.

L'ADESCAMENTO. Tutto ha avuto inizio intorno alle 18.30 di lunedì, quando l'uomo ha iniziato a bazzicare per bar e locali del centro di Loreggia raccontando di essere alla ricerca di qualcuno cui offrire un lavoro da badante. Fra gli avventori c'è chi, a questo scopo, gli indica l'indirizzo di una famiglia nordafricana originaria del Togo e residente in paese. Il 49enne si reca nell'abitazione e, sempre con la stessa scusa riesce a farsi aprire la porta di casa, dove in quel momento si trovavano madre, figlio 17enne - l'unico a parlare italiano - la sorella e un'amica della sorella, di 19 e 20 anni.

LE VIOLENZE. A questo punto l'uomo porta in una stanza le due ragazze, prima una e poi l'altra, con il pretesto di mostare loro come si accudisce un anziano. Ma le intenzioni del 49enne si dimostrano ben altre. Con entrambe le giovani infatti si verifica lo stesso copione: lui le palpeggia, si abbassa i pantaloni e si denuda davanti a loro iniziando a toccarsi per poi pretendere che le ragazze lo imitino concedendogli favori sessuali. Entrambe le giovani si ribellano alle molestie e nel frattempo fa rientro in casa il padre di una delle due vittime che immediatamente fa per chiamare i carabinieri. Il giostraio tenta addirittura di corromperlo offrendogli del denaro in cambio del suo silenzio ma riceve il netto rifiuto del capofamiglia.

L'ARRESTO. Sono circa le 2 di martedì notte quando finalmente, dopo l'intervento dei carabinieri della radiomobile di Cittadella allertati dal ragazzo 17enne, il 49enne finisce in manette per violenza sessuale. A convalidare l'arresto il pm sergio Dini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento