Lo sciopero paralizza i rifornimenti Despar: "Ostaggi di un sequestro"

Il presidio davanti alla sede di stoccaggio centrale di Aspiag a Mestrino sta bloccando la catena di supermercati. L'ad austriaco Klotz: "Incredibile che non ci sia un intervento deciso da parte delle istituzioni"

Il presidio all'Aspiag di Mestrino (fonte Twitte @dinozer)

Dal 30 aprile scorso è in atto al magazzino centrale dell’Aspiag in via Tevere a Mestrino uno sciopero con presidio permanente proclamato dalla Filt-Cgil di Padova a causa di un cambio di appalto "senza garanzie di mantenimento di tutti i lavoratori della Mestieri & Mestieri soc. cooperativa".

IL SINDACATO. "Il preventivato cambio di appalto di cooperativa dal 1 giugno 2014 è stato anticipato al 1 maggio 2014 - spiega il sindacato - Dalle informazioni che abbiamo appreso in queste ore la nuova società cooperativa sta predisponendo le procedure per l’assunzione di un numero limitato di persone attualmente impiegate sostenendo che non vi è più un tempo per un accordo complessivo e che nei prossimi giorni si discuterà del problema occupazione. Abbiamo il sospetto che dietro ad una manovra così repentina vi sia la volontà di escludere dall’appalto diversi lavoratori magari quelli che negli ultimi mesi hanno chiesto il rispetto dei propri diritti contro una vergognosa pratica della violazione dei contratti perpetrata da anni da molte cooperative all’interno del cantiere di Mestrino".

L'AZIENDA. Dopo giorni, il picchetto sta paralizzando la catena di supermercati al punto che, l'amministratore delegato di Aspiag Service, Paul Klotz, denuncia: "Da austriaco non riesco a credere che non ci sia un intervento deciso da parte delle istituzioni, in un caso conclamato di irregolarità di uno sciopero, che di fatto è un vero e proprio sequestro, di cui siamo ostaggio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento