Le aziende vitivinicole del Veneto esultano: altri 5 milioni di euro di fondi pubblici in arrivo

Assegnati dal Ministero per le politiche agricole e forestali alla Regione Veneto: consentiranno di finanziare tutte le 388 domande presenti in graduatorie del bando relative agli investimenti del settore vitivinicolo sostenuti da aziende agricole e agroalimentari

Nuovi fondi pubblici in arrivo per gli investimenti delle aziende vitivinicole del Veneto: a seguito di economie di spesa da parte di altre regioni verificatesi nell'ambito del programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo il Ministero per le politiche agricole e forestali ha comunicato che alla Regione del Veneto che sono stati assegnati ulteriori fondi per 4.801.380 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finanziamenti

La nuova dotazione - informa l’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan - consentirà di finanziare tutte le 388 domande presenti in graduatorie del bando DGR 22/2019 relative agli investimenti del settore vitivinicolo sostenuti da aziende agricole e agroalimentari portando così l’importo complessivo erogato a 22.062.886 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Coronavirus, Navalesi: «In Veneto il virus è clinicamente morto, oggi il problema è sotto controllo»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento