A tavola con Federico Fellini: una cena "da Oscar" al Caffè Pedrocchi in onore del Maestro

In programma venerdì 14 giugno alle ore 20.30 sul plateatico dello storico caffè patavino: la nipote Francesca Fabbri Fellini racconterà aneddoti e segreti sul grande regista, accompagnata dalle note dell'Opv Brass Quintet

La copertina del libro di ricette scritto da Francesca Fabbri Fellini

Una vera e propria chiusura in bellezza. Atto finale per “Sonore Degustazioni”: con una cena "da Oscar" sotto le stelle, in programma venerdì 14 giugno alle ore 20.30 sul plateatico dello storico Caffé Pedrocchi, calerà il sipario sulla rassegna realizzata in collaborazione con l'Orchestra di Padova e del Veneto.

La cena

E sarà una cena di gala dedicata al grande regista Federico Fellini, Maestro del cinema a cui è dedicata una mostra presso i Musei Civici agli Eremitani di Padova (e che rimarrà aperta fino al primo settembre). Protagonisti della serata sarà Francesca Fabbri Fellini, nipote del regista romagnolo e autrice del libro "A tavola con Fellini - Ricette da Oscar della sorella Maddalena", la quale racconterà curiosi e interessanti aneddoti della vita professionale e non del regista (che si è interfacciato in passato con il Caffé Pedrocchi grazie anche al nonno, che era commerciante e spesso gli raccontava dei suoi viaggi a Padova) e descriverà i piatti preparati dagli chef. Francesca Fabbri Fellini sarà accompagnata in questo "viaggio" dall'Orchestra di Padova e del Veneto Brass Quintet, che per l’occasione proporrà agli ospiti le colonne sonore della grande cinematografia italiana e non - con un particolare accento e spazio riservato proprio a Federico Fellini - mentre su un maxi schermo posizionato sul plateatico verranno trasmessi alcuni spezzoni dei film del Maestro, che hanno fatto la storia del cinema italiano.

Il menu

Il menu? Si parte dall'aperitivo della Rezdora e dalle seppioline con piselli freschi di Baone, passando poi agli strozzapreti con ragù di mare. "Intermeszzo" con un sorbetto alla mela verde con confettura di cipolla rossa e aceto balsamico per poi arrivare al filetto di mora romagnola con pomodoro gratinato e flan di patate e funghi, il tutto accompagnato da acqua e dalla selezione di vini della cantina Pedrocchi. Gran finale con la zuppa inglese e il caffé Pedrocchi. Costo della serata: 75 euro, comprensivo di cena, concerto, libro di ricette autografato con dedica da Francesca Fabbri Fellini e coupon di ingresso gratuito alla mostra.

SAM_9141-2

I commenti

Andrea Colasio, assessore alla cultura del comune di Padova, afferma: «Fellini auspicava un’integrazione e una commistione di linguaggi, uno spazio che incrementasse la propria aura magica. Oggi questo spazio è il Pedrocchi, che diventa luogo di politiche culturali che ospitano musiche di grandi film e cucina di qualità declinate sulle preferenze del grande Maestro». Aggiunge Manolo Rigoni, direttore del Caffè Pedrocchi: «Questo evento va a coronare il successo delle prime tre domeniche di Sonore Degustazioni. Il Pedrocchi ha proposto tipologie di cucina diverse, veneziana austriaca e fusion ungherese-americana. Sono tentativi assolutamente riusciti di proporre al cliente un’esperienza differente. E così la cena felliniana va a chiudere la stagione che però diventa il primo passo di una collaborazione che speriamo possa continuare con anche una stagione autunnale». Conclude Paolo Giaretta, presidente dell'Opv: «Il Pedrocchi torna a offrire una colonna sonora alla città, anche per turisti che possono essere attirati dall’idea di poter mangiare in un luogo storico della cultura europea, che è una grande tradizione dei caffè ottocenteschi. Cibo di qualità ed eccellenza musicale di un’Italia che è stata importante nel panorama musicale. Un progetto culturale alle spalle che non è un semplice mettere assieme diverse componenti, ma è una ricerca accurata sia culinaria che musicale».

Gli altri eventi

L'evento andrà ad aprire l’estate, ricca di eventi, organizzati dal Caffè, come ad esempio la cena concerto del 12 luglio , in occasione della notte dei colori, fortemente voluta dall’assessore Antonio Bressa. Quella sera al Caffè Pedrocchi andrà in scena “Mille bolle blu”, una cena concerto in cui la padovana Laura Pirri riproporrà la grandezza di Mina in un’affascinante serata dedicata ai colori. A chiudere l’estate sarà invece il tradizionale concerto settembrino. Venerdì 6 settembre infatti Caffè Pedrocchi propone l’evento chiamato “Il nostro canto libero”, una serata dedicata a Battisti realizzata grazie a Massimo Luca, chitarrista, compositore e produttore discografico.

Info e prenotazioni

L’evento è patrocinato dal Comune di Padova. Info e reservation: tel. 0498781231, email prenotazioni@caffepedrocchi.it

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Drammatico incidente stradale nella Bassa: 36enne muore in ospedale per le gravi lesioni subite

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento