rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cultura Prato

Per la prima volta a Padova Spyingthecity: il gioco all’aperto con realtà aumentata

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Dall’iniziativa di un giovane, nasce a Padova una nuova forma di intrattenimento prima in Italia. Spyingthecity porta nella città di Padova un nuovo gioco di squadra all’aperto.

Per la prima volta a Padova 

Apre a Padova Spyingthecity, che combina i migliori elementi della caccia al tesoro con la tecnologia della realtà aumenta in un nuovo gioco di squadra all’aperto. Spyingthecity nasce da un'idea di Fabio Zoppellaro che ha deciso di importare questa nuova forma di intrattenimento per offrire un'esperienza reale da vivere in prima persona. Grazie alla nuova realtà aumentata, Spyingthecity offre un’esperienza di gioco unica. Scoprire la città di Padova risolvendo enigmi con percorsi interattivi non è mai stato così divertente.

Come funziona 

Questa attività di gioco itinerante si svolgerà prettamente all’aperto con dei percorsi che saranno svolti a Padova (Venezia - coming soon). Trattasi di piccoli tour della durata di massimo 2 ore che avranno annessi dei giochi da svolgere con l’ausilio di un tablet e di piccoli gadget contenuti in uno zaino. Le persone coinvolte che svolgeranno questi tour saranno minimo 2 e massimo 5 per gruppo. Le fasce orarie in cui svolgeranno questi giochi/percorsi saranno comprese fra le 18 e le 23 30 dal lunedì al giovedì e fra le 9 del mattino e le 23 30 di sera, dal venerdì alla domenica, su prenotazione. I percorsi di Spyingthecity sono adatti a tutti: famiglie, gruppi di amici, aziende, scuole e possono risultare ottimi strumenti di team building aziendale. I giocatori (in team composti da un minimo di 2 persone e massimo 5) dovranno collaborare facendo squadra utilizzando le proprie abilità per risolvere indovinelli di logica visiva, matematica, spaziale e manuale. Si tratta in sostanza di due giochi con due trame distinte che porteranno i giocatori/visitatori ad immergersi totalmente in questa nuova esperienza. Durante i percorsi, che potranno essere a piedi o in bici (scelta da farsi in fase di prenotazione e solo a Padova, a Venezia la bici non si può usare), i partecipanti potranno interagire con figuranti/attori per poter risolvere gli enigmi e poter continuare la missione.

L'idea

Il giovane imprenditore, che ha da poco lanciato il sito web, crede fermamente in questo modello e ha avuto modo di vedere come quest’esperienza all’estero già funzioni: "Credo sia un tipo di divertimento adatto a tutte le età e che garantisce ai giocatori 120 minuti di immersione in un mondo parallelo e assolutamente coinvolgente.” racconta entusiasta Fabio Zoppellaro. “Inoltre da settembre offriremo uscite scolastiche esclusive con questa tecnologia all'avanguardia per stimolare l'unità tra gli alunni. Saranno chiamati tutti insieme a collaborare per risolvere gli enigmi che si nascondono nei nostri percorsi, imparando, giocando e divertendosi in gruppo. La nostra azienda offre giochi e attività ben pianificati per la scuola con l’intento di far imparare ai ragazzi la Storia e l’Arte di Padova e Venezia divertendosi.”  

Info utili

Telefono: +39 3923120363
email: info@spyingthecity.com
Sito web: http://www.spyingthecity.com

Le prenotazioni si effettuano sul sito web, scegliendo giorno e ora nella sezione Calendario. Una mail confermerà l'avvenuta prenotazione.
A breve sarà disponibile anche la versione in inglese per i turisti stranieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la prima volta a Padova Spyingthecity: il gioco all’aperto con realtà aumentata

PadovaOggi è in caricamento