Weekendone 2016: boom di iscrizioni all'evento Etra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Boom di iscrizioni per il Weekendone organizzato da Etra, una serie di eventi sostenibili che si svolgeranno nel territorio di Etra, tra la provincia di Padova e quella di Vicenza, dal 26 al 31 maggio. Attività che hanno tutte un comune denominatore: approfondire la conoscenza e imparare il rispetto per l'ambiente che ci ospita, con proposte che spaziano dalla cultura alla storia, dallo sport alla conoscenza delle attività di Etra. Il Weekendone ormai è una tradizione per la multiutility e per i cittadini e ogni anno si registra il tutto esaurito. Nel 2015 ci sono state 700 iscrizioni.

Resta solo qualche posto per il Birdwatching all'oasi naturalistica Cornara di Piombino Dese, fissato per le ore 9 del 28 maggio (per iscrizioni www.etraspa.it), mentre sono già tutti esauriti da settimane i posti disponibili per l'Happy hour culturale a Villa Vescovi di Luvigliano (27 maggio), come per gli appuntamenti di sabato 28: la gita con il Burcio sul Brenta con partenza da Dolo e da Noventa Padovana e il trekking tra storia e natura euganea sui colli Euganei; lo stesso per quelli di domenica 29 maggio, ovvero la visita alla centrale idrica di Oliero con il rafting lungo il Brenta e il trekking sui sentieri e le gallerie dalla Grande Guerra.

Ma il Weekendone non si ferma qui e dedica uno spazio importante alle future generazioni:

  • Giovedì 26 saranno protagoniste le classi delle scuole superiori che hanno partecipato al progetto "Un mondo di risorse" realizzando opere visive e multimediali: saranno premiate direttamente nelle rispettive scuole da una delegazione di esperti.
  • Venerdì 27, a Villa Vescovi di Luvigliano, verrà decretato il vincitore del Premio Etra, dedicato agli universitari e indetto per valorizzare la ricerca in tema di tutela ambientale e salvaguardia del territorio.
  • Martedì 31 maggio, a Campo San Martino nel parco di Villa Breda, la festa finale del Progetto scuole, iniziative di educazione ambientale che hanno coinvolto alunni dalle materne alle elementari: quasi 19 mila i ragazzi che hanno partecipato alle diverse iniziative, provenienti da 139 scuole di 55 comuni del territorio di Etra. Alla festa saranno presenti 25 classi selezionate nell'ambito del concorso "La natura insegna".
Torna su
PadovaOggi è in caricamento