Giovani, lavoro, formazione: come investire i propri talenti

Mercoledì 10 dicembre 2014, ore 17.30 Archivio Antico Università di Padova-Palazzo del Bo-via VIII Febbraio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Con il tema "Giovani, lavoro, formazione: come investire i propri talenti" si conclude il ciclo di incontri "Donne al Top - Imprese eccellenti allo specchio", organizzati dalla Delegazione Veneto della Fondazione Marisa Bellisario, in collaborazione con Università di Padova e Sole 24 Ore, con il Patrocinio del Comune e della Provincia di Padova, di Confindustria Veneto e il sostegno di Cassa di Risparmio del Veneto, Umana Spa, Gruppo Coin e Stevanato Group.

Il tema del lavoro è tempo al centro dei dibattiti e delle politiche governative; è di questi giorni il via libera definitivo al Jobs Act, la legge delega che cambia profondamente contratti di assunzione e norme sul licenziamento e in generale il mercato del lavoro.

Il dibattito è quindi di estrema attualità e l'incontro di mercoledì 10 dicembre alle ore 17.30 presso l'Archivio Antico dell'Università di Padova costituirà un interessante confronto tra imprenditrici, imprenditori, esperti della materia e rappresentanti delle Istituzioni: dopo i saluti di Giustina Destro, Presidente Delegazione Veneto Fondazione Bellisario e di Renzo Simonato, Direttore Generale Cassa di Risparmio del Veneto, Rosanna Santonocito, responsabile Job 24 - Il Sole 24 Ore, intervisterà: Maria Raffaella Caprioglio, Presidente Umana Spa, Luisa Delgado, A.D. Safilo Group Spa, Ruggero Frezza, Fondatore di M31 Incubatore d'Impresa, Daniela Lucangeli, Prorettore con delega alle attività di orientamento, politiche di raccordo con il mondo del lavoro. Le conclusioni sono affidate ad Annamaria Furlan, Segretario Generale aggiunto CISL.

Si parlerà di come cambia il mercato del lavoro con il "Jobs act", del ruolo della formazione, di come valorizzare i propri talenti, ma anche dei reali bisogni delle imprese oggi.

L'incontro è promosso dalla Fondazione Marisa Bellisario del Veneto, presieduta da Giustina Destro nell'ambito dell'attività di promozione del ruolo della donna nel mondo del lavoro: "sono convinta - sottolinea Giustina Destro - che per cambiare il nostro Paese occorre accelerare sulla valorizzazione dei talenti, in particolare quelli femminili; per questo è importante aumentare la percentuale delle donne nell'impresa e delle donne imprenditrici, valorizzandone talento e intraprendenza". "Oggi le donne devono fare ancora un po' di strada sul fronte della parità: dal percorso di studi, al lavoro coerente con il percorso svolto, dalla retribuzione (e donne vengono retribuite meno nella metà rispetto ai colleghi maschi) alla stabilità lavorativa".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento