11-13 ottobre, il 25mo Festival Nazionale del Commercio Equo e Solidale "Tuttaunaltracosa"

Torna a Padova per la sua 25ma edizione il Festival Nazionale del Commercio Equo e Solidale dell’Associazione Botteghe del Mondo

Il Festival Nazionale del Commercio Equo e Solidale si svolgerà quest’anno a Padova, in Piazza Capitaniato, dall’11 al 13 ottobre con la presenza di 30 espositori per una decina di categorie merceologiche e una serie di eventi tra conferenze, workshop, laboratori e spettacoli. Intervenuti alla conferenza stampa di presentazione di questa edizione gli

25 anni

Proprio a Padova partì, 25 anni fa, questa manifestazione organizzata dall’Associazione Botteghe del Mondo insieme alle istituzioni e alle realtà no-profit locali, per la promozione di temi etici e conseguenti pratiche di produzione, commercio equo e consumo critico. All’epoca argomenti “di nicchia”, oggi è ovunque aumentata la consapevolezza; prova ne sia che, nel 2015, proprio questi temi sono stati materia di dibattito a livello globale, portando 193 Paesi membri dell’ONU ad impegnarsi, con il programma Agenda 2030, a raggiungere i 17 obiettivi comuni per lo sviluppo sostenibile: dalla lotta alla povertà, alla sostenibilità dei modelli di produzione e di consumo, al contrasto dei cambiamenti climatici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tema del Festival di quest’anno è "Territori equosolidali per lo sviluppo sostenibile: la nostra Agenda 2030" e grazie alla collaborazione di Fairtrade Italia, Venetex e AEres Venezia per l'Altraeconomia, per tre giorni Padova sarà parte attiva nella promozione dello sviluppo sostenibile con un’importante presenza anche delle economie solidali e “capitale simbolica” dell’economia trasformativa, cioè di transizione ad un nuovo modello di sviluppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Qualche volta un segno scappa dalla storia per aprire un’altra storia – spiega Massimo Renno, Presidente dell’Associazione Botteghe del Mondo - una storia di comunità solidali, che per 25 anni hanno attraversato la penisola con i loro progetti, oggi un'avanguardia che ha saputo tessere le relazioni economiche di tessuti fragili, offrendo un'opportunità di giustizia sociale e di innovazione sui territori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento